Un contorno d’effetto per natale 2010, le patate Hasselback

di Ishtar 0



Se siete alla ricerca di un contorno semplice e allo stempo tempo d’effetto per il vostro pranzo di natale, ho da suggerirvene uno veramente speciale: le patate Hasseback. Si tratta di patate tagliate a fette sottilissime che rimangono comunque unite alla base e che vengono cotte in forno bagnate con burro, salate e pepate, ed infine con l’aggiunta di una spolverata di pangrattato e parmigiano grattugiato. Si tratta, come dicevo sopra, di un secondo d’effetto in quanto le patate Hasseback hanno un aspetto molto particolare che colpirà tutti.

E’ un contorno che piacerà anche ai bambini come valida alternativa alle patatine fritte. Le patate Hasselback sono molto veloci da preparare, si tratta di sbucciarle e di affettarle sottilmente ma non per ricavarne delle fette, solo per ottenere l’effetto di un ventaglio. Infatti ogni singola fetta rimarrà attaccata alla base. Operazione fondamentale prima della cottura è lavar bene le patate sotto l’acqua  fredda in modo che si elimini l’amido in eccesso e le fette non si attacchino durante la cottura.

Patate hasselback


Ingredienti

8 patate medie | 50 gr. burro fuso | pangrattato | sale e pepe | 50 gr. parmigiano

Preparazione

  Pelare le patate ed affettarle a fette molto sottili in modo che il coltello non le tagli completamente ma lasci un cm dalla base. (Guardare la foto).

  Sciacquarle sotto l'acqua fredda per togliere l'amido.

  Salarle e peparle, sistemarle in una teglia e farle cuocere nel forno già caldo a 220° per al massimo 5 minuti. Aggiungere il burro fuso sopra ognuna di esse. Cuocere per un'ora circa.

  Dopo circa 30 minuti di cottura spolverare con parmigiano e pangrattato. Se necessario aggiungere altro burro.

A questo punto andranno messe in forno caldo giusto 5 minuti per asciugare un pò, poi cosparse di burro fuso e fatte cuocere per altri 30 minuti, ed  infine spolverate di pangrattato e parmigiano fino a fine cottura. La cottura a dir la verità sarà un pò lunga, almeno un’ora in forno, ma potrete dedicare questo tempo alla preparazione delle altre pietanze di natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>