Anelli di patate e spinaci, un contorno sfizioso

di Anna Maria Cantarella Commenta



Oggi vi propongo un altro contorno a base di patate che somiglia molto alla ricetta tradizionale delle crocchette di patate. Qual è la novità vi starete chiedendo, visto che le patate sono un ingrediente che comunemente usiamo nella cucina di tutti i giorni. In effetti quella di oggi è una ricetta semplice ma molto sfiziosa. Il procedimento di preparazione è molto simile a quello delle crocchette di patate ma con l’aggiunta degli spinaci. Preparate una purea di patate bollite, stendetela su una spianatoia infarinata e ricopritela di spinaci (finemente tritati) al centro. Poi arrotolate la purea di patate sugli spinaci e tagliate il rotolo ottenuto a fette, in modo da ottenere degli anelli. Infarinateli e friggeteli in abbondante olio caldo, solo quanto basta per ottenere una leggera doratura. Se l’idea di fare un rotolo di purè di patate vi sembra troppo complessa, potete benissimo fare delle piccole polpettine, in modo da ottenere dei bocconcini. Volendo, potreste anche mettere al centro delle polpettine un pezzetto di formaggio, per ottenere una crocchetta dal cuore filante. Questa ricetta è perfetta anche come antipasto e piacerà di sicuro anche ai bambini!

Anelli di patate e spinaci


Ingredienti

800 gr. patate | 250 gr. spinaci | 80 gr. burro | 2 cucchiaio parmigiano reggiano | sale e noce moscata

Preparazione

  Lessate separatamente le patate e gli spinaci. Non appena cotti, passate le patate in modo che diventino un purè e tagliate finemente gli spinaci.

  Raccogliete il purè in una ciotola e insaporitelo col sale, un pizzico di noce moscata, il parmigiano e 20 grammi di burro.

  Mettete il resto del burro a scaldare in una padella. Versate gli spinaci e fateli insaporire e asciugare del liquido in eccesso.

  Stendete il purè di patate in una spianatoia infarinata, in modo da ottenere una sfoglia rettangolare dello spessore di 2 cm. Posizionate gli spinaci al centro e arrotolatela come un salame.

  Tagliate il rotolo ad anelli. Infarinateli e friggeteli in abbondante olio caldo, finchè non saranno dorati.