Un antipasto per il menù della vigilia, i tortini di scarola

di Ishtar Commenta



Le cene festive, si sa, sono note per il fatto che ci si alzi da tavola insolitamente sazi (per usare un eufemismo). Si approfitta di tutte le portate che normalmente magari non si è soliti mangiare, almeno non tutte insieme. Quello che personalmente mi frega di solito sono gli antipasti. Troppo stuzzicanti e troppa voglia di provarli tutti per riuscire a rinunciare a qualcuno pur di lasciare lo spazio al resto.

E così tra gli antipasti da inserire nel menù della vigilia di natale entrano di diritto i tortini di scarola. In pratica la celebre torta (o più comunemente nota come pizza) di scarola ma in versione tortino e con una base di pasta sfoglia. Anche questo antipasto è molto veloce da preparare considerato che potete utilizzare la pasta sfoglia già pronta. E con il minimo sforzo potrete preparare un antipasto sfizioso come i tortini di scarola, ed avere il tempo per dedicarvi anche alla preparazione del menù natalizio completo.

Tortini di scarola


Ingredienti

2 rotoli pasta sfoglia | 1 scarola | un pugno uvetta | una manciata pinoli | 3-4 acciughe | 1 scamorza | sale e pepe | 1 uovo sbattuto

Preparazione

  Lessare la scarola ed insaporire in padella con un po' di olio di oliva, i pinoli e l'uvetta precedentemente ammollata e strizzata, salare e pepare a piacere.

  Stendere la pasta sfoglia e ricavare tanti dischi dello stesso diametro.

  Porre sulla metà dei dischi un pò di scarola lessata, mettere al centro dei cubetti di scamorza. Sovrapporre con gli altri dischi avendo cura di richiuderli bene in modo che non fuoriesca il ripieno.

  Spennellare con dell'uovo sbattuto ed infornare a 180C° per circa 25 minuti.

Per i tortini di scarola vi serviranno due rotoli di pasta sfoglia pronta, un cespo di scarola, una scamorza, uvetta, pinoli, sale e pepe . Il risultato? Dei tortini friabili con un cuore filante di scamorza ed una nota dolce-amara dovuta all’uvetta e alla scarola, un mix di ingredienti ben assortiti per un antipasto di natale che andrà a ruba.