Le migliori ricette americane: i muffin

di Ishtar 0

Se rientrate nella categoria di chi di fronte ad un muffin non riesca a resistere dall’addentarlo immediatamente, siete nel posto giusto. Questa è una sorta di raccolta delle migliori ricette americane dei muffin, piccole delizie in miniatura golose come poche e versatili all’inverosimile. Ottimi a colazione, se serviti al naturale, possono essere impreziositi da glasse e ripieni vari diventando così perfetti sia per merenda che come dessert di fine pasto. Basta davvero poco, scoprite con noi le migliori ricette provate finora.

Tra i miei preferiti in assoluto ci sono i muffin basati sull’abbinamento con la frutta: ottimi ad esempio sono quelli con le fragole ed il cioccolato bianco (che spesso sostituisco con quello fondente trovandolo più adatto). Perfetti per una colazione super golosa sono i muffin con mele e uvetta: inutile sottolineare come una spolverata di cannella costituisca il completamento ideale di questi dolcetti. Passiamo adesso ad una ricetta per la quale i bambini impazziranno: i muffin alla banana e cioccolato. Abbinamento già testato e ritestato che non delude mai. Anche l‘arancia si presta alla preparazione di dolcetti super golosi, provate gli orange chocolate chip muffin, ricchi di gocce di cioccolato.

Decisamente particolari e adatti per un dolce risveglio, magari da gustare con la propria dolce metà, sono gli streusel muffin al cappuccino. Dall’aroma inconfondibile, il loro punto di forza è caratterizzato dall’incontro delle diverse consistenze: la sofficità dell’impasto che va a contrastare con la croccantezza della copertura, assolutamente da provare.

Chiudiamo con i muffin al cioccolato: quì non c’è che da sbizzarrirsi: inizierei con i muffin al cioccolato, mandorle e cannella, super profumati e adatti anche ad accompagnare il te, i muffin al cioccolato bianco ed uvetta, e sempre con il cioccolato bianco, i muffin ai frutti di bosco, un’esplosione di colori.  Ed i vostri preferiti quali sono? Fateci sapere con un commento!

Photo Credit | Thinkstock

Diventa fan di Ginger and Tomato!
https://www.facebook.com/gingerandtomato?ref=hl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>