Coniglio al cioccolato: tra leggenda e verità

di liulai 0

In tazza, in tavolette, in barrette, ripieno; come base per la preparazione di dolci, soprattutto, ma anche ingrediente di piatti salati, il cioccolato unisce in un magico unicum profumi e gusti che sanno ad un tempo inebriare, addolcire e affascinare.

A sviluppare la coltivazione dell’albero del cacao furono, intorno all’anno Mille, i Toltechi, successori dei Maya. Di nuovo il mito vuole che ad insegnare al popolo tolteco le raffinatezze dell’utilizzo del cacao, sia stato il re-sacerdote Quetzalcoatl.

Venerato e amato per questo, Quetzacoatl era però odiato dall’invidioso e potente stregone Tezcatlipoca. Costui riuscì a far bere al re un filtro, che lo rese pazzo. In preda alla follia, Quetzacoatl fuggì in mare su di un’imbarcazione che altro non era che un groviglio di serpenti.


La ricetta che vi presento oggi vede il cioccolato ingrediente principale di un piatto salato che non mancherà di stupirvi! L’ingrediente principale è il coniglio ma può essere sostituito ugualmente dal pollo.

Coniglio al cioccolato (ingredienti per quattro persone)

  • 30 g di cioccolato amaro grattugiato
  • 1 coniglio di 2 kg
  • 30 g di burro
  • 30 g di lardo tritato
  • 1 cipolla tritata
  • 1 bicchiere di panna liquida
  • 1 cucchiaiata di farina
  • sale
Per la marinata:
  • 120 dl di vino rosso
  • 1 bicchiere di aceto di vino
  • 1 cipolla
  • 1 stecca di cannella
  • 2 chiodi di garofano
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 4 coccole di ginepro
  • 2 foglie di alloro

Preparazione:
Pulite il coniglio (o il pollo) e tagliatelo a pezzi. Preparate la marinata in un recipiente capiente di terracotta e immergetevi i pezzi di coniglio, voltandoli ogni tanto. Dopo 12 ore scolateli. Fate intanto, in un tegame di coccio, un soffritto biondo con il burro, il lardo e la cipolla. Unite la farina e aggiungete i pezzi di coniglio, salate.

Fate cuocere per 10 minuti prima di versare, poco a poco, la marinata passata da un colino. Quando il coniglio è a metà cottura unite il cioccolato sciolto in un po’ d’acqua calda. Finite di cuocere a tegame incoperchiato e a fuoco basso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>