Secondi di carne, il chili con i fagioli

di Ishtar 2



Buona domenica a tutti! Vi piacciono i sapori piccanti, vi piace scoprire piatti nuovi e diversi da quelli che siamo soliti preparare nella nostra quotidianità? Bene allora dovete assolutamente provare il chili. Il chili di carne e fagioli è un piatto tipico messicano. Si tratta, in questo caso, di un secondo a base di carne, fagioli, mais, peperoni e tanto, ma proprio tanto peperoncino. Il chili di carne e fagioli è un piatto, come scrivevo prima , molto piccante, quindi sarebbe bene accertarsi, nel momento in cui decidete di servirlo ad una cena, che tutti i commensali non abbiano problemi con il peperoncino.

Il chili solitamente viene servito come ripieno delle tortillas di farina. La sua preparazione è abbastanza semplice: innanzitutto l’operazione da eseguire il giorno prima consiste nel mettere in ammollo i fagioli per cuocerli, poi, il giorno seguente. A questo punto dopo aver ridotto la carne in pezzi molto piccoli, o addirittura tritata, ed aver frullato bene i peperoni e peperoncini già puliti, arriva il momento delle cottura. Quindi si andrà a rosolare la carne in un tegame con il burro, in un altro le cipolle con l’aglio ed infine il tutto andrà ad unirsi in una pentola capiente e cotto per circa 30 minuti, avendo cura di aggiungere del brodo se necessario.

Chili di carne e fagioli


Ingredienti

400 gr. fagioli rossi | 1 kg. carne di manzo | 80 gr. peperoncini rossi | 3 peperoni rossi | 1 peperone giallo | 1 peperone verde | 40 gr. burro | 4 cucchiaio olio evo | 400 gr. cipolle | 3 cucchiaio concentrato di pomodoro | 3 foglie alloro | 1 cucchiaino zucchero di canna | 2 q.b. spicchi di aglio | sale | 100 cl brodo vegetale | 100 gr. mais in chicchi

Preparazione

   Mettere i fagioli in ammollo la sera precedente in acqua. Tagliare la carne a pezzi molto piccoli o tritarla direttamente. Pulire e tagliare i peperoncini, il peperone verde, quello giallo ed uno rosso. Frullare gli altri due peperoni rossi.

   Porre la carne in una pentola con 30 g di burro e due cucchiai d'olio d'oliva e farla rosolare uniformemente a fuoco vivo, girandola spesso.

   Fondere la parte restante del burro in una casseruola e soffriggere le cipolle tagliate a pezzetti e gli spicchi d'aglio, per 2-3 minuti. In un pentolino a parte riscaldare 1 cucchiaio d'olio, aggiungere il concentrato di pomodoro, quindi aggiungerlo al soffritto di cipolla e aglio.

   A questo punto unire i peperoncini, la carne rosolata precedentemente, l'alloro, lo zucchero di canna, il sale ed il pepe bianco. Aggiungere il brodo a poco a poco e fare cuocere per mezzora circa su fuoco medio girando spesso.

   Nel frattempo fare rosolare i chicchi di mais in una padella con un cucchiaio d'olio per 4-5 minuti; scolare i fagioli. Ad un quarto d'ora al termine della cottura, unire al chili i pezzetti e la purea di peperone, i fagioli e il mais. Sevire subito.

Quello che sento di dirvi è che il chili di carne e fagioli è un secondo piatto molto gustoso ma non è di certo un piatto leggero, di conseguenza lo consiglio a chi ama questo tipo di sapori.

Commenti (2)

  1. Ciao, di dove hai presso questa ricetta, non c’entra niente col cibo Messicano

    1.- mai mischiare mais con fagioli
    2.- mai mischiare burro con carne
    3.- non si usa olio d’oliva nei piati Messicani, solo per le insalate.
    4.- i peperoncini non si puliscono mai
    5.- non si usa per questa ricetta (il peperoni, nel Messico si usa poche volte).
    6.- non si usa l’aglio in queste piato.
    7.- per queste piato si usa pomodoro fresco, mai passata di pomodoro
    8.- non si usano questi ingredienti en queste piato ” l’alloro, lo zucchero di canna, il pepe bianco”
    9.- non si chiama “chili” queste è un nominativo degli Stati Uniti, è come il paese Cile (chile)

    Attenti, sicuramente prenderete un dolore allo stomaco terribile

  2. @ alex:
    Ciao Alex, grazie per i tuoi consigli. La ricetta credo di averla trovata su una rivista, e quando ci si cimenta con la cucina di un altro paese è sempre facile non riuscire a riprodurre i piatti correttamente. Terrò a mente le tue dritte per la prossima volta, grazie e buon fine settimana 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>