Rivisitando la cucina messicana: il Pasticcio alla messicana

di Roberto 2



Per oggi ho pensato di proporvi una ricetta che prende spunto dalla cucina Messicana, una rielaborazione delle tortillas, una ricetta piccante e fresca allo stesso tempo: il Pasticcio alla messicana. Forse, pasticcio, non è proprio il termine più indicato per chiamare questo piatto, visto che ha ben poco a che fare con i nostri pasticci, ma visto che all’aspetto ricorda questo tipo di pietanza, facciamo largo al Pasticcio alla messicana.

Vi dicevo che il Pasticcio alla messicana è un piatto piccante e fresco, questo perché ai sapori forti e pizzicanti tipici della tradizione messicana si accosta il gusto tenue e vellutato del guacamole, salsa tipica all’avocado, che viene servita in accompagnamento al pasticcio. Adesso predisponete il palato, iniziate con un aperitivo a base di Tequila Fresa e preparate lo stomaco al Pasticcio alla messicana!

Pasticcio alla messicana


Ingredienti

750 gr. carne di manzo macinata | 425 gr. fagioli messicani in scatola | 35 gr. aromi per taco | 4 tortilla grandi | 155 gr. formaggio edam grattuggiato | olio extravergine d'oliva | sale | 2 piccoli avocado | 80 gr. panna da cucina | 2 cucchiaio coriandolo fresco tritato | 1 cucchiaio salsa chili non forte | 2 cucchiaini succo di limone

Preparazione

  Fate scaldare in una padella un goccio d’olio e mettete a rosolare la carne macinata finché non prende colore. Mentre la carne si cuoce, con una forchetta sgranate gli eventuali grumi che si possono formare. Dopo qualche minuto aggiungete i fagioli e gli aromi per taco, quindi aggiustate di sale. Se vi è del liquido in padella lasciate sobbollire fin quando non sarà evaporato, se no aggiungete un mestolo d’acqua e lasciate cuocere il tutto finché l’acqua non si sarà asciugata.

  Adesso non dovrete far altro che sistemare una tortilla su una teglia leggermente unta e distribuirvi sopra parte del preparato di carne e del formaggio grattugiato, coprirla con un’altra tortilla e continuare così fino ad esaurire le tortilla. L’ultimo strato dovrà esser formato da una tortilla ricoperta esclusivamente da formaggio. Mettete tutto in forno, preriscaldato a 280 gradi, e lasciatevi il pasticcio finché il formaggio non sarà ben sciolto.

  Mentre il pasticcio è in forno, preparate il guacamole schiacciando la polpa degli avocado e mescolandola con gli altri ingredienti fino ad ottenere una crema omogenea e senza grumi. Condite con una piccola presa di sale e amalgamate il tutto.

  Quando il pasticcio sarà pronto, non dovrete far altro che tagliarli in 4 parti, riporlo nei singoli piatti ed accompagnarlo ad un cucchiaio di guacamole.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>