Un piatto unico per ogni occasione: riso al forno ai peperoni

di Claudia 1

TEMPO: 1 ora e 15 minuti | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: SI | GLUTINE: NO | BAMBINI: SI


Il riso al forno è uno di quei piatti che a casa mia si mangiava spesso, per così dire, nel senso che era uno dei potenziali piatti domenicali o una soluzione da offrire a delle cene tra amici, ma con il passare del tempo mi sono resa conto che non era affatto un piatto così comune, che molte persone non l’avevano mai mangiato e che il riso viene maggiormente considerato come timballo, se non è risotto, e non come una bella “pasta al forno“!

Questa variante è davvero un ottimo piatto unico e io trovo sia perfetto per l’estate così come  lo è l’insalata di riso. Non solo si può preparare con anticipo, e quindi è molto pratico per portarlo a una cena al mare o per averlo già pronto, solo da riscaldare nel forno, dopo una giornata sulla spiaggia, in più è davvero sostanzioso, è un perfetto pasto a sè che può tranquillamente essere seguito solo da una macedonia di frutta fresca o un gelato.

Tesso le lodi del riso al forno, perchè se è preparato bene, non è secco, le porzioni vengono fuori perfette e contornate da un po’ di sughetto e da mozzarella filante, bè, insomma, è davvero una delizia culinaria, casereccio, casalingo, saporito e anche volendone preparare la variante più semplice, riso al sugo e mozzarella, con pangrattato e parmigiano grattugiato, è un piatto che fa sempre la sua figura e sazierà anche i commensali più esigenti.

Riso al forno ai peperoni

Ingredienti per una teglia:

300gr. di riso | 4 peperoni gialli | 3 cipolle | 4 pomodori San Marzano maturi |  100gr. di olive nere | 2 mozzarelle | 1 spicchio d’aglio | 2 cucchiaiate di capperi sotto sale | olio extra vergine di oliva | peperoncino rosso in polvere | parmigiano | alcune foglie di basilico fresco | origano | sale

LA PREPARAZIONE:

  1. Lavate accuratemente il riso, trasferitelo poi in una pentola e cuocetelo con una quantità d’acqua pari al doppio del suo volume. Portate ad ebollizione, salate, coprite e continuate la cottura a fuoco medio.

  2. Nel frattempo lavate i peperoni e privateli del picciolo e dei semi, poi tagliateli in grossi pezzi. Lavate e pulite anche la cipolla e tagliatela a fettine sottili. In una padella fate saltare l’aglio affettato, con qualche cucchiaio d’olio, aggiungete poi la cipolla e dopo qualche minuto anche i peperoni. Mescolate bene e poi coprite.

  3. Lasciate stufare i peperoni per una decina di minuti, nel frattempo lavate i pomodori, asciugateli e schiacciateli con una forchetta, poi aggiungeteli nella padella e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Unite anche i capperi sciacquati sotto acqua corrente, le olive snocciolate, aggiustate di sale, mescolate e infine aggiungete una quantità di peperoncino a seconda dei vostri gusti.

  4. Il riso dovrebbe essere cotto, e dovrebbe aver assorbito tutta l’acqua. Stendetelo in una teglia, abbastanza capiente, unta con l’olio, ricopritelo con una parte delle verdure, sistemate sopra alcune fettine di mozzarella e foglie di basilico spezzettate. Continuate a stratificare alternando il riso con le verdure, mozzarella e basilico, per poi finire con uno strato di riso che cospargerete con del parmigiano grattugiato, origano e peperoncino.

  5. Mettete in forno caldo, preriscaldato a 180°,  per circa 15 minuti. Lasciatelo intiepidire prima di servirlo.

Volendo potete rendere questo piatto ancora più sostanzioso, e non più vegetariano però, aggiungendo un po’ di carne macinata tra uno strato e l’altro, sopra le verdure insieme alla mozzarella, o anche del pollo o altra carne che vi è avanzata, spezzettandola e aggiungendola tra gli strati.

[photo courtesy of Ladypedina]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>