Ricette dietetiche, la cotoletta di tacchino

di Redazione 0

La cotoletta la conosciamo tutti, chi di voi non l’ha mai mangiata? E di sicuro non è mai stata considerata un piatto light. Certo è anche che con qualche piccolo accorgimento si possono diminuire notevolmente le calorie. La cotoletta che vi propongo oggi è preparata con petto di tacchino ed ha una cottura ed una impanatura alternativa.

Innanzitutto la cotoletta di tacchino va cotta in forno, in secondo luogo l’impanatura è costituita da una mollica ottenuta riducendo in polvere le fette biscottate integrali, uno spicchio di aglio, del prezzemolo tritato. Ma non finisce quì: le fettine andranno passate nel solo albume anzichè nell’uovo sbattuto. Una volta impanate andranno disposte in una teglia antiaderente e passate in forno a 180 C° per circa 20 minuti o fino a fine cottura. L’mportante è che risultino cotte da entrambi i lati.

 

La cotoletta di tacchino preparata così è quindi adatta a chi sta seguendo una dieta dimagrante  e non vuole togliersi lo sfizio di una fetta di carne preparata in maniera golosa. La cotoletta può essere anche preparata con la carne di pollo, carni entrambe caratterizzate dal fatto che le proteine siano più digeribili. Anche se volendo precisare la carne di tacchino in assoluto contiene la maggior quantità di ferro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>