Salse da condimento, qualche varietà

Regalano un tocco in più in cucina, sono facili da preparare e si adattano a tutto. Via libera alle salse di vario genere: dalla salsa al pepe nero alla classica e ricca salsa barbecue alla salsa Guacamole fino al nuovissimo pesto di rucola. 

pesto genovese, pesto alla trapanese, 10 modi usare basilico cucina

Vediamo qualche suggerimento per la preparazione e gli abbinamenti della salse. 

Le salse per carni: prepariamo le bistecchine con salsa chili

Ecco un’idea simpatica per una cena tra amici, per rendere il momento del pasto anche sfizioso e simpatico, oltre che buonissimo! Partiamo proprio dalla ricetta completa quindi, queste deliziose bistecchine che una volta pronte potrete tagliare a tocchetti e infilare con gli stuzzicadenti facendo così in modo che i pezzetti di carne possano essere intinti completamente nella salsa, prima di essere gustati. Proprio partendo da questa idea potete pensare di fare una vera e proprio cena chili: preparate una buona quantità di salsa e distribuitele nelle ciotoline. Preparate poi la carne, non solo bistecchine, ma anche petti e ali di pollo, prosciutto arrosto, salsiccia e poi tagliate tutti i tipi di carne a pezzetti, in modo che i commensali possano prendere delle monoporzioni da assaggiare insieme alla salsa chili. Inutile aggiungere che in tavola potrete portare anche della salsa tartara, senape e maionese, e tutte le altre salse che vi vengono in mente, per una cena particolare!

Ripieno per i tacos messicani con carne e formaggio

TEMPO: 30 minuti e 5 min di cottura | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: SI | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI

I tacos messicani sono una di quelle importazioni estere decisamente apprezzate da me e il mio compagno, un po’ diversi dalla classica piadina nostrana ma ugualmente buoni e appetitosi tanto da essere dei degni sostituti di un pasto. Gia in precedenza vi avevamo parlato delle molte varietà delle tortillas messicane e altrettante sono le possibilità di alternare ripieni differenti.

 Quest’oggi vi segnaliamo un ripieno a base di formaggio e carne: un’alternativa rispetto ai ripieni già proposti nei precedenti post. I tacos sono facilmente reperibili nei negozi di specialità alimentari e in alcuni supermercati. Potete comunque prepararli in casa utilizzando per 20 tacos (da cuocere come crespelle) 125gr di farina di mais, un pizzico di sale, 2 uova, 25 cl di latte e 30gr di burro fuso. Gustandoli in compagnia vi sembrerà di sentire in sottofondo l’allegra musica di una banda di “mariachi“.


Tacos messicani alla carne e formaggio

Ingredienti per 6 persone:

1 cipolla | 1 spicchio d’aglio | 1 peperoncino dolce | 2 cucchiai d’olio d’arachide | 150gr di carne di manzo tritata | 25cl di salsa di pomodoro |sale e pepe | 1 petto di pollo | 1 peperone | 150gr di fagioli messicani cotti | prezzemolo | 2 pomodori | 2 avocados | 1 lime | 2 tacos | salsa chili | 100gr di formaggio (tipo fontina, asiago fresco, olandese)

Prepariamo la fonduta mongola

La fonduta mongola è la preparazione conviviale per eccellenza della cucina cinese: la famiglia e gli ospiti si riuniscono attorno alla pentola di ottone, munita di un braciere e con le bacchette immergono i cibi crudi nell’acqua calda, ritirandoli velocemente per poi intingerli nelle salse d’accompagnamento: più ricco è l’assortimento dei cibi da cuocere, più gustosa sarà la zuppa che a fine pasto verrà versata dalla pentola nella ciotola di ogni commensale.

Questo piatto, introdotto a Pechino nel 1600, pare abbia avuto origine dall’abitudine di alcuni popoli nomadi della Mongolia di riunirsi a fine giornata attorno al fuoco del loro accampamento: messa a scaldare l’acqua per la cena negli elmi di metallo rovesciati, vi intingevano i cibi crudi ottenendo così una cottura rapida ed efficace ed alla fine sorbivano la zuppa ristoratrice.

Questa versione della fonduta mongola contempla il carrè d’agnello: fate attenzione a richiedere in macelleria un carrè che abbia un filetto del diametro di almeno 4-5 centimetri; non vanno bene gli agnelli da arrostire interi come quelli, ad esempio, di provenienza sarda. In alternativa possono essere utilizzati tutti i tipi di carne per la cottura nel brodo.