Trota farcita alla russa: piatti di pesce di tradizione zarina

di Redazione 2

La cucina tradizionale è una parte importante della cultura nazionale russa. Se in passato gli alimenti maggiormente reperibili consistevano in cereali, frumento e segale, negli anni la tradizione culinaria russa è stata rinomata per le varie prelibatezze, specialmente per i rinfreschi, a base di pesce.

I fiumi, i laghi e i mari russi sono ricchi di questo alimento. Tuttavia la Chiesa Ortodossa ha avuto una grande influenza sulla cucina russa, in quanto più della metà dei giorni all’anno erano giorni di digiuno stretto e non si potevano consumare alcune categorie di alimenti. Proprio per questo nella cucina tradizionale russa prevalgono pietanze con funghi, pesce, grano, ortaggi, frutti di bosco. Un piatto a base di pesce molto rinomato è rappresentato dalle trote ripiene di cui vi forniamo la ricetta
Trota farcita alla russa (ingredienti per 4 persone)

  • 1 trota di circa 1 kg
  • 1/2 cipolla
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 4 sardine sott’olio in scatola, diliscate
  • a mollica di 1 panino ammorbidita nel latte
  • 70gr di burro ammorbidito
  • 1 uovo
  • 1/4 di bicchiere di panna liquida
  • 25gr di funghi secchi, ammorbiditi in acqua tiepida
  • un pizzico di noce moscata
  • sale e pepe

Preparazione:
Squamate, sventrate e lavate con delicatezza la trota. Eliminate la testa, la coda e le pinne. Aprite la trota a libro con un coltello molto affilato eliminate la spina centrale e ricavate tutta la polpa, senza danneggiare la pelle, che terrete stesa sul tavolo. Eliminate le lische del pesce e tritate la polpa finemente insieme con mezza cipolla, il prezzemolo e le sardine diliscate.

Raccogliete il trito in una terrina, unite la mollica di pane ben strizzata, venti grammi di burro, l’uovo, la noce moscata, un pizzico di pepe e di sale. Mescolate bene con un cucchiaio di legno. Fate cuocere i funghi ben strizzati e tritati in un padellino con un pizzico di burro per venti minuti. Uniteli al composto di pesce, mescolate e passate il tutto per pochi minuti nel frullatore in modo da ottenere un composto omogeneo.

Con molta attenzione riempite con questa farcia la pelle della trota, ricucitela con uno spago sottile e disponete tutto intorno le assicelle di legno, fissandole con poco spago incolore ma senza stringere troppo. Imburrate una teglia ovale, ponetevi il pesce così preparato e passate il recipiente in forno per 45 minuti circa. Spruzzate ogni tanto la trota con un poco di panna liquida e di burro fuso; quando la trota sarà ben dorata da ogni lato, toglietela dal forno, eliminate le assicelle e lo spago e ponetela in un piatto di servizio. Versate infine sulla trota farcita il suo fondo di cottura ben caldo e servitela.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>