Ricette estive primi piatti pesce, linguine fagiolini e calamari

di Claudia 0



Queste linguine con fagiolini e calamari sono proprio un tipico piatto estivo, ricco ma fresco, con del pesce, piuttosto facile da realizzare e in più davvero perfetto da servire magari durante una cena tra amici. Io sono una fan accanita del peperoncino, e trovo che in questo caso un po’ di piccante potrebbe starci bene. Visto che non tutti amano i sapori forti però potete portare in tavola del buon olio piccante, magari anche di quelli fatti in casa che sono imbattibili, così che, se voi vi manterrete un po’ leggere con il condimento, chi vorrà potrà insaporire a crudo il suo piatto.

Nel caso in cui i calamaretti non siano puliti, perché non avete una pescheria di fiducia, non siete dalle vostre parti o chi vi vende il pesce non è troppo disponibile, la pulizia dei calamari non è difficilissima, anche se richiede un po’ di attenzione. Lavateli e sfilate la penna che si trova all’interno del sacco del mollusco, poi sciacquateli molto bene sotto l’acqua corrente, e nel frattempo strofinate la loro superficie, in questo modo eliminerete la membrana esterna che ricopre il calamaro. Asciugateli prima di iniziare la cottura.

Linguine fagiolini e calamaretti


Ingredienti

320 gr. linguine | 500 gr. calamaretti molto piccoli già puliti | 200 gr. fagiolini | 2 spicchi aglio | 4 cucchiaio olio extravergine di oliva | 1/2 bicchiere vino bianco | 40 gr. bottarga | 1 rametto dragoncello | sale e pepe

Preparazione

   Lavare con cura i calamaretti e asciugarli. Far imbiondire l'aglio in una padella con l'olio, unire i calamaretti e lasciarli rosolare, per 5 minuti, a fuoco vivo. Aggiungere il vino, il dragoncello e far cuocere per altri 10 minuti, eliminare poi l'aglio.

   Spuntare nel frattempo i fagiolini, lavarli e tagliarli a metà. Metterli a lessare in acqua bollente per 10 minuti e poi trasferirli nella padella con i molluschi, regolare di sale e pepe, e lasciar cuocere e insaporire ancora per pochi minuti.

   Lessare al dente le linguine in acqua bollente salata, condirle con il sugo di calamari e fagiolini e infine con la bottarga tagliata a scaglie molto sottili. Mescolare e servire.

I fagiolini una volta lessati tendono a scolorire. Per fare in modo che mantengano inalterato il loro colore verde la dritta è quella di aggiungere il sale all’acqua solo alla fine della cottura, poco prima di scolarli, giusto il tempo di lasciar sciogliere il sale in modo che insaporisca i fagiolini. Inoltre, una volta scolati passateli sotto un getto di acqua fredda, in questo modo non saranno solo belli verdi ma resteranno anche al dente, fattore indispensabile per una buona riuscita di questa gustosa ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>