Primi piatti di pesce: bucatini con i calamari

di Claudia 5

TEMPO: 1 ora circa | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: SI | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI/NO


Ho sempre pensato ai calamari come al pesce dei bambini, o almeno dei bambini che sono già in età “da frittura”! Forse perchè non ho ancora incontrato un bambino che non ami gli anelli di calamari fritti, e perchè ho ancora adesso il ricordo di quando io li mangiavo, a casa o al ristorante, li riempivo di limone e me li gustavo, magari anche con qualche piccoli amico. In realtà lo faccio ancora adesso, anche se quando prendo una frittura di pesce ormai mangio tutto e mi piace moltissimo, però quegli anellini, piccoli o grandi che siano, hanno sempre quel sapore un po’ speciale come tutte le cose che si mangiavano da piccoli.

Comunque sia ho imparato un po’ in ritardo a mangiare i calamari non fritti, non tanto per il loro sapore, ma per la consistenza. Se la cottura non è davvero perfetta rischiano di rimanere crudi, ma anche troppo cotti non vanno decisamente bene. Questo vale sempre, sia che si preparino come secondo piatto, che ripieni, o come accompagnamento per un primo. Sicuramente i consigli le ricette che troverete su Ginger&Tomato vi aiuteranno a cucinarli nel modo giusto, io per ora vi consiglio questo ottimo primo piatto.

Bucatini con i calamari

Ingredienti per 4 persone:

300gr. di bucatini | 300gr. di polpa di pomodoro | 2 peperoni | 100gr. calamaretti |  1 spicchio d’aglio | una manciata di prezzemolo, una di maggiorana e una di basilico | peperoncino piccante in polvere | sale e olio q.b.

LA PREPARAZIONE:

  1. In una padella fate imbiondire lo spicchio d’aglio con poco olio, aggiiungete la polpa di pomodoro e fate cuocere a fuoco vivace per circa 5 minuti. Unite il prezzemolo, il basilico e la maggiorana tritati insieme e poi salate, mescolate bene, lasciate cuocere a fuoco medio.

  2. Grigliate i due peperoni dopo averli lavati e asciugati. Una volta pronti privateli della pelle, apriteli, eliminate il picciolo e i semi e tagliateli a listarelle non troppo sottili.

  3. In un’altra padella saltate i calamaretti con poco olio, salateli e aggiungete peperoncino a vostro piacere, quando saranno quasi completamente cotti aggiungete anche i peperoni e fate mescolare insieme i sapori.

  4. Scolate i bucatini al dente, fateli insaporire nella padella della salsa e poi aggiungete anche i peperoni e i calamari, tenendo sempre la fiamma al minimo. Mescolate bene e servite.

Potete preparare il condimento per la pasta anche con parecchio anticipo. L’importante è che prima di scolare i bucatini facciate scaldare sia la salsa che il misto di calamari e peperoni, in modo da amalgamare il tutto con il condimento bello caldo.

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>