Una pasta “originale”: Calamarata con gamberi e zucchine

di Roberto 1

TEMPO: 40 minuti| COSTO: medio-alto| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: NO


Che formato di pasta scegliere per preparare un piatto un pò originale ed insolito? La nostra proposta è la calamarata, un formato di pasta molto originale della cucina campana. Il nome, molto singolare, deriva dalla somiglianza di questo formato di pasta agli anelli di calamari. Tra le varie ricette di pasta che si possono scegliere per preparare la calamarata, vi proponiamo la ricetta della Calamarata con gamberi e zucchine.

Calamarata con gamberi e zucchine

Ingredienti per 4 persone:

400gr. di pasta formato calamarata | 300gr. di gamberi, anche surgelati | 250gr. di piccole zucchine con il fiore | 1 spicchio d’aglio | 1 mazzetto di prezzemolo | 1 bustina di zafferano | ¼ di bicchiere di vino bianco secco | olio extravergine d’oliva | sale q.b. e pepe.

LA PREPARAZIONE:

  1. Lasciate scongelare in modo naturale i gamberi, e una volta che saranno completamente scongelati, privateli della buccia e lavateli sotto un getto d’acqua corrente, scolateli e metteteli da parte.

  2. Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con dell’acqua in cui poi cuocere la pasta. Adesso separate i fiori dalle zucchine e puliteli eliminando tutte le foglie intorno al fiore, e poi tagliateli a strisce. Tagliate le estremità delle zucchine, lavatele e tagliatele a rondelle.

  3. Fate scaldare un filo d’olio in una padella e mettete a cuocere le zucchine. Aggiungete un mestolo d’acqua calda e portate a cottura le zucchine, lasciandole sul fuoco per circa 5 minuti. A circa due minuti dalla fine della cottura unite i fiori e salate leggermente. Una volta pronte, mettete le zucchine da parte in un piatto.

  4. Nella stessa padella in cui avete cucinato le zucchine mettete ad imbiondire lo spicchio d’aglio sbucciato con un filo d’olio. Quando l’olio si sarà insaporito aggiungete i gamberi. Versate in padella il vino bianco, alzate il fuoco e lasciate cuocere i gamberi fino a quando il vino non sarà sfumato.

  5. A questo punto unite ai gamberi le zucchine ed i fiori, lo zafferano sciolto in pochissima acqua tiepida, aggiustate di sale e pepe e saltate in padella per qualche istante.

  6. Per concludere non vi resta che far cuocere la pasta in acqua bollente leggermente salata, scolarla al dente e saltarla in padella insieme al condimento. Se la pasta è troppo asciutta aggiungete un filo d’olio. Adesso mettete la pasta in una zuppiera, cospargete il prezzemolo finemente tritato e servite ancora calda in tavola.

[photo courtesy of Soul ©]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>