La torta di mare, una ricetta estiva di pesce

di Claudia 0



Questa torta di mare presuppone una preparazione un po’ laboriosa e lunga, ma in effetti non complicata, e poi, visto il risultato finale, vale la pena soffrire un po’ tra i fornelli la calura estiva prima di poter gustare questa delizia di pesce! Come ci tengo sempre a dire, se preferite, anche per non perdere troppo tempo, potete farvi pulire il nasello direttamente in pescheria e quindi cuocere la polpa senza poi doverla pulire.

Conosciamo inoltre tutti molto bene i filetti di nasello congelati, molto economici e davvero pratici, ma visto che siamo in estate, la stagione principale in cui mangiare pesce fresco, direi proprio che conviene utilizzare tutti gli ingredienti freschi, nasello e anche cozze e vongole, e se poi questa torta dovesse piacervi così tanto da farvi venire la voglia di gustarla anche in inverno allora in quel caso provate a utilizzare tutti gli ingredienti di pesce surgelati, e poi fatemi sapere come è stato il risultato!

Torta di mare


Ingredienti

2 confezioni pasta sfoglia già pronta | 400 gr. polpa di nasello | 100 gr. cozze sgusciate | 100 gr. vongole sgusciate | 30 gr. funghi secchi | 1 carota | 1 costa di sedano | 1 cipolla | 2 cucchiaio Porto | 2 uova | 1 mazzetto prezzemolo | 1/2 limone | parmigiano grattugiato | 2 dl besciamella | olio extravergine di oliva | sale e pepe in grani

Preparazione

  Preparare la cottura del pesce facendo bollire in acqua salata la cipolla, il sedano a pezzi, la carota, qualche grammo di pepe, il succo del limone e qualche gambetto di prezzemolo. Quando l'acqua bolle abbassare la fiamma e lessarvi il nasello, le cozze e le vongole, per una decina di minuti. Una volta pronto scolare e pulire il nasello eliminando lische e pelle.

  Tritare i funghi e ammorbidirli in acqua tiepida. Strizzarli e lasciarli rosolare in poco olio, bagnare con il Porto e aggiustare di sale e pepe. Cospargerli di prezzemolo una volta evaporato il vino.

  In una grande terrina amalgamare la besciamella con i tuorli, qualche cucchiaio di parmigiano e i funghi. Mescolare con cura e aggiungere poco alla volta il pesce e i molluschi.

  Stendere il primo rotolo di pasta sfoglia in una teglia oleata, versarvi il composto all'interno e poi coprire con l'altro rotolo di pasta, saldando bene i bordi. Bucherellare la superficie e spennellarla con gli albumi sbattuti.

  Far cuocere in forno preriscaldato a 200° per 40 minuti. Servire caldo, dando alla pasta e al ripieno solo il tempo di intiepidirsi leggermente.

Questa torta salata a base di pesce è davvero speciale. Un conto è preparare una torta al salmone o al tonno, aggiungendo magari questi ingredienti anche in scatola, e un conto invece è rendere il pesce ingrediente principale di una torta salata, cosa che è molto più rara, incuriosirà i nostri commensali e se preparata ad arte, pur nella sua semplicità, sarà comunque un piatto molto speciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>