La torta di mare, una ricetta estiva di pesce

torta mare ricetta estiva pesce

Questa torta di mare presuppone una preparazione un po’ laboriosa e lunga, ma in effetti non complicata, e poi, visto il risultato finale, vale la pena soffrire un po’ tra i fornelli la calura estiva prima di poter gustare questa delizia di pesce! Come ci tengo sempre a dire, se preferite, anche per non perdere troppo tempo, potete farvi pulire il nasello direttamente in pescheria e quindi cuocere la polpa senza poi doverla pulire.

Conosciamo inoltre tutti molto bene i filetti di nasello congelati, molto economici e davvero pratici, ma visto che siamo in estate, la stagione principale in cui mangiare pesce fresco, direi proprio che conviene utilizzare tutti gli ingredienti freschi, nasello e anche cozze e vongole, e se poi questa torta dovesse piacervi così tanto da farvi venire la voglia di gustarla anche in inverno allora in quel caso provate a utilizzare tutti gli ingredienti di pesce surgelati, e poi fatemi sapere come è stato il risultato!

Questa torta salata a base di pesce è davvero speciale. Un conto è preparare una torta al salmone o al tonno, aggiungendo magari questi ingredienti anche in scatola, e un conto invece è rendere il pesce ingrediente principale di una torta salata, cosa che è molto più rara, incuriosirà i nostri commensali e se preparata ad arte, pur nella sua semplicità, sarà comunque un piatto molto speciale.

Lascia un commento