Torta rustica di gamberi, pratica, veloce e light!

di liulai 2

Sempre più spesso siamo alla ricerca di ricette veloci, saporite e soprattutto light! Da qualche tempo preparo questa ottima torta salata riscuotendo complimenti in famiglia (spero siano sinceri!). Per questa ricetta vanno benissimo prodotti anche congelati tuttavia quelli freschi rendono meglio per sapore e genuinità. E’ indicata soprattutto per chi ha dei bambini che spesso mangiano mal volentieri il pesce mentre invece, cucinato in questo modo, saranno accontentati anche i palati più esigenti.

Al posto dei gamberetti, come variante, si possono utilizzare delle cozze sgusciate, del salmone fresco (non affumicato), dei filetti o medaglioni di nasello. Utilizzando del pesce bianco alleggeriamo la ricetta di grassi pur mantenendo lo stesso apporto di proteine e sali minerali. Per rendere ancora più light il piatto sostituite la panna con del latte e al posto del burro utilizzate margarina vegetale.


Ingredienti per sei/otto persone:
  • 400 gr di pasta sfoglia
  • 200 gr di pisellini
  • 200 gr di gamberetti sgusciati ( anche congelati vanno bene)
  • 2 cucchiai di olio extra-vergine d’oliva
  • 4 uova
  • 1 bicchiere di panna da cucina
  • 3 cucchiaiate di Grana Padano
  • 20 gr di burro
  • noce moscata
  • pepe, sale

Preparazione:
Fate scongelare i gamberetti, la pasta sfoglia e i pisellini seguendo le istruzioni riportate sulle relative confezioni. Scaldate dell’olio in una padella e quando è già caldo unitevi i gamberetti e fateli cuocere per 5 minuti circa. Tirate la pasta sfoglia con un matterello; imburrate una tortiera da forno ed adagiatevi la pasta sfoglia in modo che copra anche i bordi della stessa.

Punzecchiate il fondo con una forchetta. Distribuite i gamberetti sulla sfoglia ed accendete il forno a 200°C. In una ciotola sbattete le uova ed unitevi i pisellini e la panna. Salate, pepate, aggiungete la noce moscata e versate nella tortiera. Mettete in forno per dieci minuti, abbassate il forno a 175°C e continuate per altri 30 minuti. Cospargetela di grana e rimettete in forno per pochi minuti. E buon appetito!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>