Finger Food? Proviamo con polenta e uvetta

di Roberto 27

Tante volte capita di invitare gli amici per vedere un film, una partita o semplicemente per fare due chiacchiere, e in queste occasioni si presenta il solito cruccio: cosa offrire agli ospiti? La solita cena, tutti intorno ad un tavolo, apparecchiare, preparare, star seduti per delle ore, dover fare avanti ed indietro dalla cucina, la serata rischia di diventare interminabile, semplifichiamo tutto con il finger food.

La traduzione di finger food è cibo da mangiare con le dita, quindi del cibo organizzato in piccole porzioni che si possono prendere con le mani senza bisogno di utilizzare le posate, così da rendere meno formale e più semplice il momento del pasto.

E’ una nuova tendenza inglese che si sta sviluppando anche in Italia e che rappresenta ormai un fenomeno di portata mondiale. Intendiamoci, è praticamente il nostro tradizionale buffet, con tanti stuzzichini, arricchito di idee più sfiziose e stuzzicanti che riescono a sostituire un pasto. Ideale per le cene tra amici, soprattutto quando gli amici sono tanti e le sedie scarseggiano ma versatile anche per un tête- à- tête romantico.


Tanti spunti, quindi, per un party divertente ed insolito, basta solo un po’ di fantasia! Semplicissimo, ad esempio, adattare una frittata, alle patate, agli spinaci o ai carciofi, a finger food, è sufficiente tagliarla in piccole porzioni, così da avere dei pezzetti delle dimensioni adatte per essere presi con le mani.

Le possibilità di sbizzarrirsi non si limitano al cibo ma anche al modo di disporre i cibi, da gustare rigorosamente con i polpastrelli, tantissime le proposte delle aziende che producono accessori per la casa, dai piattini di diverse forme ad incastro, alle combinazioni piattino ciotolina, in differenti colori e stili, dal minimalista al più accessoriato.

Vi diamo uno spunto per un piatto semplice e veloce, pratico per il finger food, e sul quale si possono fare tante variazioni:

Dadini di polenta all’uvetta (preparazione semplicissima):
  • Seguire le indicazioni riportate sulla confezione per la cottura della polenta
  • Aggiungere dell’uva passa durante e ultime fasi della preparazione
  • Una volta pronta, stendere la polenta e mentre si raffredda preriscaldate il forno
  • Infornare, ed eventualmente spolverate i tocchettini di dadini con formaggio tipo provola
Per servire, vi consigliamo di disporre i dadini in un piattino di un formato divertente, sul quale disporre una ciotolina con una salsina per intingere i dadini di polenta.