Tarte, delizia di pesche

di Redazione 3

tarte alle pesche

TEMPO: 30 minuti + 40 minuti di cottura| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Prima di iniziare a scrivere su Ginger&Tomato avevo solo sentito parlare di tarte, o ne avevo assaggiata qualcuna, sia dolce che salata, al ristorante, in pasticceria, ma devo dire che mi è venuta la curiosità di provare a cimentarmi in queste preparazioni, delicate e sostanziose, così come lo sono anche le quiche o i sufflè.

Le pesche si sposano perfettamente nella preparazione di una tarte dolce, che risulta poi  molto estiva visto che vengono utilizzati questi frutti di stagione, ma potrete farne talmente tante varianti, utilizzando dalle pere alle mele, e guarnendo poi con panna e con frutta, questo dolce risulterà sempre non solo buonissimo e adatto a grandi e piccini, ma anche molto sofisticato e elegante, degno di un vero esperto di pasticceria.

Tarte alle pesche

Ingredienti per 6 persone:

3 pesche | 290gr. di farina | 2 uova | 30gr. di mandorle in polvere | un tuorlo | 100gr. di zucchero a velo | 120gr. di burro | 2dl di latte | 50gr. di zucchero semolato | la punta di un cucchiaino di lievito per dolci | 60gr. di mandorle sgusciate non perlate | 50gr. di scorza d’arancia candita | mezzo dl di vino bianco dolce | 30gr. di biscotti secchi | un pizzico di sale

LA PREPARAZIONE:

  1. Impastate nel mixer 250gr. di farina, le mandorle in polvere, il burro tagliato a dadini, 80gr. di zucchero a velo, un uovo e il sale. Avvolgete la pasta ottenuta nella pellicola trasparente e tenetela in frigo per 30 minuti.

  2. Frullate i biscotti con le mandorle intere, la scorcia d’arancia candita, l’uovo rimasto e il vino e con questo composto che avrete ottenuto farcite le pesche lavate, tagliate a metà e private del nocciolo.

  3. Stendete la pasta in uno spessore di mezzo cm e poi foderate uno stampo da crostata rettangolare di 20x25cm, di quelli con il fondo staccabile. Togliete la pasta in eccesso, punzecchiate il fondo con una forchetta e sistematevi sopra le pesche.

  4. In una ciotola sbattete con una frusta il tuorlo, lo zucchero semolato, il latte, la farina rimasta setacciata e il lievito. Versate poi la pastella ottenuta tra le pesche e infornate la tarte in forno già caldo a 180° per 40 minuti. Fatela raffreddare, sformatela e servitela dopo averla spolverizzata con lo zucchero a velo.

Per realizzare questa tarte scegliete delle pesche noci, con la polpa soda e la pelle liscia, in modo che non finiscano col disturbare i palati più delicati che spesso non amano le pesche. Il loro colore non sarà determinante per la riuscita della tarte, sarà importante che siano saporite e profumate.

[photo courtesy of Popher]

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>