Marmellata di albicocche fatta in casa: consigli, ricette, foto

di Ishtar 0

Grande classico tra le conserve di frutta, la marmellata di albicocche fatta in casa è in genere quella che non manca mai in dispensa. Mattino, tavola apparecchiata per la colazione, pane tostato, burro e marmellata di albiocche,  credo che questa immagine abbia qualcosa di familiare per molti italiani. Quest’ultima d’altronde rappresenta una preparazione economica e facile da realizzare, e poi ci sono così tante ricette da andare incontro davvero alle esigenze di tutti.

Ricette

Volete mantenere sotto controllo la linea o più semplicente adorate il gusto della frutta al naturale? Perchè non provare la ricetta della marmellata di albicocche senza zucchero? La soluzione ideale per un’alimentazione sana e genuina e particolarmente indicata per chi sia affetto da diabete. Ma attenzione, questo tipo di marmellata si conserva per poco tempo e rigorosamente in frigorifero data l’assenza dello zucchero che oltre a renderla più golosa ne consente anche una durata maggiore.

Altra ricetta da provare a questo proposito è la marmellata di albicocche con il bimby. Niente di più semplice: basterà introdurre gli ingredienti secondo tempi e modi previsti dal procedimento per ottenere una marmellata fatta in casa impeccabile e con il minimo sforzo. Nel caso in cui invece abbiate più dimestichezza con i fornelli ecco quì come preparare la marmellata di albicocche con fruttapec. Quest’ultimo, come ben saprete, è un addensante utile per la preparazione delle conserve e reperibile presso tutti i supermercati. Facile e immediato da utilizzare, particolarmente indicato per chi sia alle prime armi con le marmellate. Io invece preferisco, quando posso, ricette completamente naturali in cui non vi siano aggiunte di sorta, solo frutta e zucchero, ecco perchè per la marmellata di albicocche fatta in casa utilizzo questa ricetta semplicissima ma di grande gusto, dato sicuramente dalla sua genuinità.

Varianti

La marmellata di albicocche può essere soggetta a diverse varianti gustose, tra le mie preferite c’è quella aromatizzata al brandy che utilizzo prevalentemente per arricchire dolci preparazioni e la marmellata di albicocche e mandorle, piccola chicca da avere sempre a disposizione in dispensa, dal sapore particolarmente goloso.

Consigli e trucchi

Come detto precedentemente preparare le conserve in casa, siano esse di verdure o frutta, regala sempre grandi soddisfazioni. Volete mettere l’orgoglio nel sentirsi ricoprire di complimenti dopo avere detto “Questa l’ho fatta io?” Per ottenere una marmellata ottima bastano pochi e semplici accorgimenti: innanzitutto la qualità della frutta: matura al punto giusto, soda ma non troppo, gustosa e priva di parti marce ed ammaccature. Il segreto sta poi nel far si che il composto raggiunga la giusta consistenza. Controllatelo spesso mentre cuoce a fiamma bassa in una pentola dal fondo spesso, mescolandolo di tanto in tanto per verificare che non si attacchi. Infine la prova del nove: prelevatene un cucchiaino e versatelo su un piatto piatto, se, inclinandolo, farà fatica a scivolare la marmellata è pronta.

Utilizzi

Ma veniamo agli utilizzi di questo tipo di conserva di frutta: inutile dire quanto risulti adatta ad arricchire diversi dolci ideali per la colazione: vi consiglio vivamente la torta di marmellata di albicocche, semplice ma di grande soddisfazione, specie se accompagnata con il latte, la torta di mele alla marmellata di albicocche, un classico della pasticceria casalinga ma con una marcia in più. Passando ai dolcetti ecco i muffin alla marmellata di albicocche, ma attenzione, uno tira l’altro, così come pure gli occhi di bue, deliziosi biscotti di frolla ripieni di marmellata, adatti per il te delle cinque. Come non citare, infine, un classico? La crostata alla marmellata, regina delle colazioni più golose, mentre uno sfizio da servire come dessert di fine pasto è la sfoglia dolce alle mele, che ricorda molto lo strudel dolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>