La marmellata di albicocche al brandy ed i suoi svariati utilizzi in cucina

di Redazione 2

Di motivi validi per preparare in casa la marmellata di albicocche ce ne sono diversi: innanzitutto la marmellata fatta in casa è genuina, non contiene conservanti o altri strani ingredienti di cui spesso non si riesce a decifrare la composizione, è ottima da gustare semplicemente sulle fette biscottate per una colazione leggera, e, soprattutto, è l’ingrediente principale di diversi dolci come ad esempio la crostata alla marmellata di albicocche (l’avreste mai detto?!) e la torta sacher, o ancora può essere aggiunta alla farcia dello strudel di mele, può costituire il ripieno di diversi biscotti e  molto spesso la gelatina di albicocche viene utilizzata per lucidare la superficie delle torte.

Come vedete la marmellata di albicocche ha svariati utilizzi in cucina, ma il motivo per cui io mi entusiasmo di fronte a questa preparazione è proprio la soddisfazione di aver preparato una marmellata di albicocche al brandy ottima. Evviva la modestia! Ma quando si conseguono determinati risultati in cucina dopo diversi fallimenti (come nel mio caso) allora si che è il caso di gioire …

Commenti (2)

  1. …scusa, non ho capito una cosa, tu aggiungi un bicchierino di brandy per ogni vasetto o un bicchierino per tutta la marmellata?

  2. @ Federica:
    Ciao Federica, aggiungo un bicchierino di brandy per tutta la marmellata. Se ti piace puoi aggiungere qualcosina in più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>