La crostata alle albicocche di Anna Moroni

di Ishtar 2



Quanto mi piace questo periodo, non fosse altro che per tutti i tipi di frutta reperibili a giugno: pesche, albicocche, ciliegie, fragole ... c’è davvero da perdersi! In questi giorni vivrei solo di frutta. Solo a guardarla mette un’allegria, regala dolcezza ma non troppe calorie e soprattutto fa bene. Oggi ho scelto di utilizzare le albicocche in questa crostata vista preparare da Anna Moroni alla “Prova del cuoco” qualche tempo fa: la crostata di albicoche appunto. Un paio di precisazioni: la pasta frolla va cotta in bianco, cioè va passata in forno per una decina di minuti senza la farcia, ecco perchè andrà ricoperta con un foglio di carta da forno cosparso di fagioli, per evitare che durante la cottura in forno, possa deformarsi.

Crostata alle albicocche


Ingredienti

Per la pasta frolla: 200 gr farina | 100 gr. zucchero | 100 gr. burro | 1 pizzico sale | 1 uova | Per la farcia: 125 gr zucchero | 2 uova | 125 gr. panna fresca | albicocche fresche | zucchero a velo

Preparazione

  Preparare la pasta frolla impastando velocemente gli ingredienti sopra riportati, avvolgerla con un foglio di pellicola e lasciarla riposare in frigorifero (in alternativa si può acquistare anche quella già pronta).

  Prendere un foglio di carta forno e ritagliarlo in base alla grandezza della teglia da crostata che si vuole utilizzare, stendervi sopra con un mattarello la pasta frolla e rivestirvi lo stampo, pareggiandone bene i bordi.

  Adagiare sopra la frolla un altro foglio sagomato di carta forno, bucherellarlo bene con i rebbi di una forchetta e cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per circa 10 minuti (cottura in bianco della pasta frolla).

  Rompere in una ciotola 2 uova, aggiungere lo zucchero e sbattere bene con un frullatore elettrico aggiungendo anche a filo la panna fresca. Prendere le albicocche, dividerle a metà privandole del nocciolo e disporle ordinatamente sulla superficie della frolla, con la loro parte concava rivolta verso l’alto.

  Versare sulla frutta il composto di uova e passare nuovamente in forno a per 25-30 minuti a 180 °C Una volta che la torta è cotta cospargerla con dello zucchero a velo, e se si desidera dargli un aspetto caramellizzato, passarla ancora per qualche istante sotto al grill.

Sarà utile bucherellare la base prima della cottura per evitare anche che si gonfi. Una curiosità: come ricordato durante la trasmissione, la farcia può essere cotta senza utilizzare la base di pasta frolla. Otterrete così un clafoutis di albicocche. Dimenticavo, ovviamente potete sostituire alle albicocche tutti i tipi di frutta che preferite. Sbizzarritevi pure e buon appetito!

Commenti (2)

  1. HAI UNA TORTA FRAGOLE PER MIA MAMMMA

    1. @LORENZO: Ciao Lorenzo, ti propongo queste: la torta cuore di panna con fragole http://www.gingerandtomato.com/ricette-dolci/torta-panna-fragole-lamponi/, la torta sprint alle fragole http://www.gingerandtomato.com/ricette-dolci/ricette-veloci-dolci-torta-fragole/ e la torta di cioccolato e fragole http://www.gingerandtomato.com/ricette-dolci/torta-senza-glutine-cioccolato-fragole/.
      Spero vi piacciano 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>