Risotto allo Champagne con caviale

di Claudia 0



 Questa preparazione si presta davvero alla perfezione per una cena, anche un po’ importante ed elegante, e i piccoli accorgimenti che potete avere saranno il tocco in più, che vi farà fare un vero figurone!

Innanzi tutto un suggerimento generale: i capperi sotto sale vanno lasciati sempre a bagno per qualche minuto e vanno poi asciugati prima di essere utilizzati. Non devono mai essere cotti e vanno aggiunti alla fine di ogni preparazione, altrimenti la cottura farebbe perdere loro quel sapore caratteristico per far sì che invece acquistino uno sgradevole sapore amarognolo.

Per quanto riguarda strettamente la ricetta potete aggiungere dei petali di rosa alla preparazione. Foderate gli stampini monodose di petali, ben lavati, e lasciate riposare il riso in questo modo. Quando sformerete le porzioni saranno ricoperte di petali e la presentazione sarà degna dei migliori ristoranti. Completate il tutto anche con dei petali appoggiati sui piatti.

Risotto allo Champagne con caviale


Ingredienti

300 gr. riso Carnaroli o Vialone Nano | 1/4 cipolla bianca | 60 gr. burro | 2 bicchieri Champagne | 1 pomodoro rosso maturo e polposo | 1 cucchiaino capperi di pantelleria | 2 cucchiaio caviale | 2 cucchiaio olio extravergine di oliva | sale e pepe bianco

Preparazione

   Pelate e tritate finemente la cipolla, quindi fatela appassire a fuoco dolce, in una casseruola, con il burro. Quando la cipolla diventa trasparente aggiungere il riso e lasciarlo tostare. Sfumare con lo Champagne e lasciare che evapori.

   Portare il riso a cottura versando acqua bollente poco alla volta. Lasciare che il riso assorba bene l'acqua prima di aggiungerne dell'altra.

   Nel frattempo tagliate i pomodori a dadini e uniteli ai capperri dissalati, condite il tutto con poco olio e pepe.

   Mantecate il risotto e riempite 4 stampini da souffle leggermente unti e lasciate riposare per un paio di minuti. Sformare infine il riso nei piatti e servirlo con una leggera quenelle di caviale e con la dadolata di pomodori e capperi.

Guarnite il tutto anche con delle foglioline di menta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>