Veloce e gustoso, il sugo pomodoro, capperi e pinoli

di Claudia 0



 Sarà che gli ingredienti di questa ricetta a casa mia, di mia mamma e anche un po’ di mia nonna intendo, erano sempre presenti, sarà che questo piatto va bene per tutte le stagioni, sarà che quando si parla di spaghetti al pomodoro facciamo sempre tutti contenti, comunque sia, ho visto questa ricetta e ho pensato immediatamente di proporla: facile, veloce, saporita.

Forse non è così per tutti, ma come dicevo prima a casa mia non mancavano assolutamente mai i pomodori pelati, preferiti alla passata di pomodoro; c’erano sempre i capperi, quelli sotto sale, in frigo; e spesso e volentieri in dispensa potevi anche trovare i pinoli. Ed ecco che in questo modo è immediata la preparazione di questa ricetta, che sostituirà una semplice spaghettata al pomodoro in modo ghiotto e anche originale, seppur semplice e quasi immediato.

Provare per credere.

Spaghetti pomodoro, capperi e pinoli


Ingredienti

400 gr. spaghetti | 400 gr. pomodori pelati | 2 cucchiaio olio extravergine di oliva | 1/2 bicchiere vino bianco | 1 cucchiaio pinoli | 1 manciata capperi | 7-8 foglie basilico | 2 cucchiaio parmigiano grattugiato | 1 cipolla | sale e pepe

Preparazione

   Affettate finemente la cipolla e fatela appassire nell'olio a fuoco moderato, senza farla imbiondire troppo.

   Versate poi i pelati, schiacciateli un po' e lasciate che cuociano assieme al vino bianco per 15 minuti. A metà cottura aggiungete anche il basilico.

   Fate scottare i pinoli in forno per un paio di minuti, fino a quando si coloreranno un po'. Passate il sugo al passaverdura e unite i pinoli scottati e i capperi. Cuocete ancora per un paio di minuti e poi aggiungete parmigiano, sale e pepe.

   Scolate gli spaghetti e condite con il sugo, guarnite il tutto con foglie di basilico intere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>