Involtini di pollo al formaggio

di Claudia 5

TEMPO: 20 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: facile

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


L’accoppiamento emmental e parmigiano è assolutamente da provare, non solo in questa ricetta ma anche nelle insalate, magari con uova e patate, o anche in altri involtini che potrete fare con il prosciutto cotto o con la verza o l’indivia lessate. Insomma, vi ho dato qualche spunto per poi fare qualche tentativo creativo!

Questi involtini sono chiaramente un ottimo secondo, che potrete anche non accompagnare necessariamente con un contorno, soprattutto se decidete di servirli su un letto di insalata, come consigliato in ricetta, che quindi potrete condire insieme ai pomodori e che i commensali a tavola potranno dividersi come preferiscono.

Vedrete che anche i bambini li apprezzeranno molto, hanno certamente un sapore un po’ forte e di certo la presenza del vino magari non è indicata per offrirli a dei bimbi troppo piccoli, ma mangiare questi simpatici involtini che racchiudono un sapore caldo di formaggio sarà sfizioso per loro e li abituerà anche alla combinazione di sapori diversi tra loro.

Involtini di pollo al formaggio

Ingredienti per 4 persone:

300gr. di petto di pollo a fettine | 50gr. di emmental grattugiato | 50gr. di parmigiano grattugiato | 2 cucchiai di farina | 1 cucchiaio di semi di sesamo | 1/2 bicchiere di vino bianco | 3 cucchiai di olio extravergine di oliva | 2 mestoli di brodo vegetale | sale

LA PREPARAZIONE:

  1. In una padella fate tostare i semi di sesamo fino a farli scurire. Battete leggermente le fettine di pollo con il batticarne e poi salatele solo da una parte.

  2. Mescolate i formaggi e poi aggiungete anche i semi di sesamo. Spalmate le fette di pollo con questo composto e poi arrotolatele, formando degli involtini che chiuderete con degli stecchini.

  3. Passate gli involtini nella farina senza immergerli completamente. Rosolateli poi nell’olio molto caldo e a fuoco vivace per circa 5 minuti, fino a farli cuocere in modo uniforme da ogni parte. Quando vi sembrano ben cotti abbassate al minimo la fiamma e bagnate con il vino bianco. Lasciate evaporare.

  4. Una volta evaporato il vino aggiungete il brodo caldo e lasciate cuocere ancora per 10 minuti, alzando di poco la fiamma. Servite gli involtini ben caldi quando tutto il brodo si sarà asciugato.

Volendo potete adagiare gli involtini su un’insalata fresca, magari mista alla julienne, e accompagnare il piatto anche con delle fette di pomodoro.

[photo courtesy of Bigpanther]

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>