La storia dell’Indivia belga e la ricetta dell’Indivia belga con Emmental

di Roberto 6

Una storia alquanto curiosa si nasconde dietro la nascita dell’ormai conosciutissima Indivia o cicoria belga. La comodissima insalata che si pulisce e si prepara in pochissimo tempo, vede i suoi natali nel 1850, grazie ad un caso fortuito creato dal giardiniere Bréziers.

Bréziers, giardiniere capo della Società Orticola di Bruxelles, provò a coltivare della cicoria nelle grotte in cui normalmente venivano allevati i funghi Champignons. Dai cespi di cicoria, legati e cresciuti al buio e sviluppatisi sotto la sabbia, si formò l’insalata dalle foglie chiare e dalla forma allungata che conosciamo come Indivia belga.

Ventotto anni dopo l’esperimento di Bréziers, l’insalata belga cresceva ormai in modo naturale, ed allora le Halles di Parigi decisero di metterla in commercio dandole il nome che è arrivato fino a noi: Indivia belga. Ma adesso è venuto il momento di sedersi in tavola è gustare un insalata di Indivia belga con Emmental.

Indivia belga con Emmental (ingredienti per 4 persone)
  • 350gr di indivia belga
  • 200gr di formaggio Emmental o Emmenthaler
  • 1 cucchiaio di capperi sott’aceto
  • 2 cucchiai di senape
  • succo di ½ limone
  • olio extravergine d’oliva
  • una presa di sale e pepe

Preparazione:

pulite l’insalata belga, eliminano la parte della base ed eventualmente le foglie più esterne se appassite. Tagliate le foglie a striscette e mettetele in un recipiente con dell’acqua ed il succo di limone. Dopo aver tenuto a bagno la verdura per circa 20 minuti scolatela ed asciugatela per bene.

Tagliate l’Emmental a piccoli dadini e strizzate per bene i capperi sott’aceto. Unite tutto, l’insalata , il formaggio ed i capperi, in un’ insalatiera e mescolate.

in una terrina fate sciogliere la senape con due cucchiai d’olio ed aggiungete un pizzico di sale. Quando la senape sarà lievemente liquida e ben amalgamata con l’olio usatela per condire l’insalata.

Spargete la senape sull’insalata e mescolate il tutto per far legare il condimento all’insalata. Aggiungete ancora un filo d’olio e spolverate con del pepe nero appena macinato. Quindi servite in tavola.

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>