Ricette Cotto e Mangiato, le trofie al pesto di verdure

di Anna Maria Cantarella 0



Certi giorni a casa mia sembra di essere al ristorante. Non più tardi di domenica mia mamma ha improvvisato un pranzo domenicale con due primi, due secondi e un contorno, più l’insalata e il dolce. Non so come faccia a raggiungere questi livelli di velocità e bravura ma io la guardo spesso mentre armeggia tra le pentole e spero di diventare brava come lei. Però a dire la verità, ogni brava cuoca ha i suoi segreti e mia mamma ha tutta una serie di ricette squisite che però sono semplicissime.

Con queste ricette, selezionate da lei e approvate da tutta la famiglia, riesce sempre a fare una bellissima figura davanti ai nostri ospiti con pranzi luculliani che sembrano richiedere tre giorni di preparativi. Tra le sue ricette fast per la pasta c’è anche questo pesto di verdure di Benedetta Parodi, tutto tritato a crudo. Provatelo, è squisito!

trofie al pesto di verdure


Ingredienti

250 gr. trofie | una carota | una zucchina piccola | un cipollotto | un peperoncino verde | un cucchiaio di pinoli | un cucchiaio di noci | una manciata di prezzemolo | una manciata di basilico | olio evo | 2 cucchiaio grana grattugiato

Preparazione

  Mettere tutti gli ingredienti del pesto nel mixer e tritare finemente.

  Nel frattempo, lessare le trofie avendo l'avvertenza, prima di scolarle, di tenere da parte un po' di acqua di cottura della pasta per diluire il pesto e renderlo più cremoso.

  Versare le trofie in una ciotola, condirle con il pesto e completare con un ciuffetto di basilico.

Ai bambini le verdure non piacciono, si sa. Ma c’è sempre un modo per imbrogliarli, specialmente visto che generalmente a loro piace il pesto. E siccome questo pesto di verdure avrà un bel colore verde, vedrete che lo mangeranno con grande entusiasmo e neanche si accorgeranno di avere ingurgitato zucchine, peperoni, carote e persino cipollotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>