L’arte del riciclo, la frittata di pasta

di Ishtar 0



Leggendo un articolo sul web giusto un paio di giorni fa, mi sono resa conto che gli avanzi risultanti dalla cena della vigilia e dal pranzo di natale sono molti di più di quelli che si potrebbero immaginare, sarebbe rimasto in tavola addirittura un terzo delle portate. Sono sicura che, come me, e soprattutto di questi tempi, non abbiate voglia di farli finire nella pattumiera, ed allora da quì ai prossimi giorni vorrei proporvi una serie di idee e di spunti per utilizzarli nel migliore dei modi, daltronde quella del riciclo, a mio parere, è una vera e propria arte.

Iniziamo allora dagli avanzi di pasta, che, sono certa, avrete preparato in grandi quantità in vista di un probabile bis che magari non c’è stato di fronte ad una lunga serie di portate. E per smaltire gli avanzi di pasta proporrei una deliziosa frittata, che mette d’accordo tutti e che non richiede troppo tempo. Per la preparazione della frittata di pasta potrete utilizzare il formato che più vi piace (o meglio, quello che vi è avanzato), le immancabili uova, ed infine salumi e/o formaggi a vostro piacimento. Potrete optare per prosciutto crudo, pancetta, prosciutto cotto, o ancora mozzarella, formaggio filante, etc …

Frittata di pasta


Ingredienti

200 gr. pasta | 4 uova | 100 gr. prosciutto cotto (o crudo o pancetta) | 100 gr. mozzarella (o altro formaggio filante) | 70 gr. parmigiano grattugiato | sale e pepe | basilico

Preparazione

  In una ciotola sbattere bene le uova, ed aggiungere i salumi ed i formaggi tagliati a cubetti.

  Aggiungere la pasta già cotta e scolata e mescolare bene.

  Salare e pepare ed aggiungere il basilico.

  Versare in una padella con abbondante olio e fare cuocere da entrambi i lati o in alternativa trasferire in forno a 180 C° per circa 20 minuti.

La frittata di pasta si prepara mescolando la pasta cotta con le uova sbattute precedentemente insieme ai salumi e formaggi a cubetti. Il tutto va versato in una padella con olio bollente e fatta cuocere da entrambi i lati fino a completa doratura oppure, per una versione più leggera può essere cotta in forno a 180 C° per circa 20 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>