Sformato di broccoli e cavolfiori da Cotto e Mangiato

di Ishtar 0



Arrivano broccoli e cavolfiori e dato il mio amore per gli ortaggi non potevo lasciarmi sfuggire l’occasione di prepararne uno sformato. Idea rubata a Cotto e Mangiato e subito apprezzata in famiglia , anche perchè, diciamocelo, spesso bisogna adottare anche per gli adulti dei semplici trucchetti per “camuffare” le verdure, così che irriconoscibili, possano essere mangiate anche da chi fa lo schizzinoso.

Poi trovo che lo sformato di broccoli e cavolfiori di Cotto e Mangiato, costituisca un’ottima preparazione, inoltre è un piatto vegetariano e non ha così tante calorie. La preparazione è, come al solito, molto semplice (ed io ultimamente prediligo i piatti che non richiedono troppo tempo in cucina), ed alla portata di tutti. Innanzitutto si inizia con il lessare gli ortaggi e nell’insaporirli con un soffritto di aglio, cipolla ed olio. Una volta ben schiacciati con una forchetta vanno amalgamati con tutti gli altri ingredienti, e con un pizzico di noce moscata che dona al piatto un tocco in più.

Sformato di broccoli e cavolfiori


Ingredienti

1 broccolo | 1 cavolfiore | 1 cipolla | 1 spicchio aglio | 3 uova | sale | olio evo | 150 gr. parmigiano | 2 cucchiaio farina | 1/2 bicchiere latte | noce moscata | 4-5 sottilette

Preparazione

   Dopo avere lavato le verdure fare cuocere il cavolfiore e il broccolo in abbondante acqua salata. In una padella antiaderente mettere poco olio e fare soffriggere la cipolla tritata e lo spicchio d'aglio; aggiungere anche il broccolo ed il cavolfiore, salare e schiacciare il tutto con l'aiuto di una forchetta.

   Versare il tutto in una terrina aggiungere le uova, il parmigiano, la farina ed il latte. Unire infine della noce moscata.

   Versare il composto ottenuto in uno stampo da ciambella infarinato ed infornare a 180° per 25/30 minuti cuocendo a bagnomaria.

   Una volta cotto lo sformato, sfornarlo, rovesciare la ciambella su un piatto da portata e porre in superficie le sottilette.

   Far riposare qualche minuto in forno in modo che le sottilette abbiano modo di sciogliersi.

Il composto ottenuto va cotto a bagnomaria in forno dopo essere stato versato in uno stampo a forma di ciambella precedentemente infarinato. Il tocco finale? Va ricoperto di sottilette subito dopo la cottura e conservato in forno spento fino a quando non si saranno sciolte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>