Ricette dietetiche, le patate al cartoccio con salsa allo yogurt

di Ishtar 2



Credo che lo yogurt sia l’ingrediente perfetto per preparare delle salse sfiziose da accompagnare a molti piatti leggeri per ravvivarli e renderli un pò più stuzzicanti. Daltronde quale alimento se non lo yogurt magro che, mescolato alle spezie, al limone o alla senape, solo per fare qualche esempio, potrebbe condire delle patate al cartoccio? Il cartoccio, un metodo di cottura indicato per chi sta a dieta perchè è sano, versatile e soprattutto comodo.

In pratica quando cuociamo un alimento al cartoccio è come se lo cuocessimo nello stesso momento al vapore e al forno, però  in questo caso i grassi si sciolgono all’interno del cartoccio (che può essere costituito da un foglio di alluminio o di carta da forno) e gli alimenti non si disidratano. Venendo alla preparazione delle nostre patate al cartoccio, niente di più semplice: le patate spazzolate e lavate bene si mettono al centro di un foglio di alluminio, si chiudono e si passano in forno per circa 40 minuti a 180 C°.

Patate al cartoccio


Ingredienti

4 patate grosse | 1 vasetto yogurt magro | 50 gr. parmigiano grattugiato | una manciata prezzemolo tritato | sale e pepe

Preparazione

  Lavare le patate e disporle al centro di un foglio di alluminio.

  Chiuderlo e cuocere in forno a 180° per 40 minuti circa o fino a quando le patate non saranno cotte.

  Nel frattempo preparare una salsa di accompagnamento amalgamando lo yogurt con il parmigiano, il prezzemolo, il sale e il pepe.

  Tirare fuori le patate dal cartoccio, tagliarle in due e ricoprirle con la salsa di yogurt.

Trascorso questo tempo e dopo che si saranno intiepidite si condiscono con una salsa di yogurt preparata mescolando lo yogurt magro con del parmigiano, del prezzemolo, sale e pepe. Una breve mescolata e la salsa di yogurt ottenuta va disposta sulle patate tagliate in due metà.

Commenti (2)

  1. ciao!
    Nella presentazione della ricetta le patate vanno solo ”spazzolate e lavate”, poi invece dici di pelarle… Come procedere allora?
    Grazie!!

  2. @ Ciore74:
    Ciao Ciore, scusa ma non trovo dove avrei scritto di pelarle, comunque no, non vanno pelate, solo spazzolate e lavate. Buon fine settimana 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>