leonardo.it

Buona e calda: la Vellutata di patate

 

10 dicembre 2010
0 commenti


Aria di Natale, voglia di stare in casa con i propri familiari ed affetti, voglia di qualcosa di caldo sia per spezzare il pomeriggio che per ristorarsi la sera! Per il pomeriggio si può scegliere tra una consistente tazzona di cioccolata calda o un delicato o, magari, un bel caffè lungo stile americano. La sera, quando sta per giungere il momento di andare a tavola, la scelta diventa un po’ più complessa. Tra zuppe, creme, minestre e vellutatedecidersi diventa un po’ più difficile!

Zuppa di lenticchie, crema di carciofi, minestra di ceci e sparacelli o vellutata di zucca e porri … e questi sono solo dei singoli esempi per ogni tipo di portata calda che possiamo preparare! Come possiamo procedere alla scelta? Individuando, prima di tutto, l’ingrediente principale che abbiamo voglia di assaporare e poi scegliendo la ricetta. In questo modo, proprio l’altra sera, in un cospicuo gruppo di persone, siamo riusciti a metterci d’accordo. La decisione finale? La Vellutata di patate.


Vellutata di patate


350 gr. patate | 1 carota | 1 costina di sedano | 1 cipolla bianca | 80 gr. panetto di formaggio Philadelphia | olio extravergine d'oliva | sale | un pizzico noce moscata
Pelate e lavate la carota e la cipolla quindi tagliatele a tocchetti grossolanamente. Eliminate i filamenti dalla costina di sedano, lavatelo e tagliatelo come il resto delle verdure. Pelate e lavate le patate, riducetele a tocchi e lasciatele a mollo in acqua fresca.
Mettete un filo d’olio sul fondo di una pentola e soffriggete leggermente la carota, la cipolla ed il sedano. Quando il soffritto avrà preso colore, scolate le patate e versatele nella pentola. Versate dell’acqua calda fino a coprire a filo le verdure. Lasciate cuocere il tutto a fuoco medio, fin quando tutte le verdure non saranno ben cotte. In alternativa potrete usare la pentola a pressione e ridurre i tempi di cottura.
A cottura ultimata, utilizzate un mixer ad immersione per ottenere la vostra vellutata. Passate tutte le verdure al mixer fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungete alla vellutata il Philadelphia tagliato a tocchetti, aggiustate di sale e condite con della noce moscata.
Ripassate nuovamente la vellutata al mixer, per amalgamare bene tutti gli ingredienti, e servitela in tavola ancora calda.

[photo courtesy of avlxyz]

Articoli Correlati
Dalla cucina vegetariana: la Vellutata di carciofi

Dalla cucina vegetariana: la Vellutata di carciofi

Semplice, leggera e molto gustosa … anzi con tanti sapori tutti da scoprire: la Vellutata di carciofi! Una particolarissima ricetta della cucina vegetariana, per preparare questa deliziosa Vellutata di carciofi […]

Ancora primi piatti “fumanti”: la Vellutata di cavolfiore

Ancora primi piatti “fumanti”: la Vellutata di cavolfiore

Tra le portate che preferisco, in assoluto, gustare nei mesi freddi vi sono le vellutate. Confortevoli, calde e “casalinghe”. Si, casalinghe. Perché? Ma … perché le vellutate mi fanno respirare […]

Primi piatti “fumanti”: la Vellutata di zucca

Primi piatti “fumanti”: la Vellutata di zucca

Restiamo sempre in tema di piatti fumanti ed avvolgenti, che ristorano stomaco e corpo con il loro teporino e con i loro profumi coinvolgenti, oggi vi parlerò di una singolare […]

La Vellutata di Porri e Patate un perfetto comfort food per il freddo

La Vellutata di Porri e Patate un perfetto comfort food per il freddo

La vellutata di porri e patate, nota anche come Vichyssoise, é un perfetto comfort food invernale. Anche se a onor del vero la ricetta originale francese vuole che la vera […]

Vellutata di pomodoro e patate

Vellutata di pomodoro e patate

Vellutate, creme, passati, zuppe, io adoro queste consistenze, mi sanno di abbraccio soffice al palato; questo tipo di piatti sono setosi, morbidi, delicati, e possono avere più o meno carattere, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento