I bliny con salmone e panna acida, dalla Russia con furore

di Ishtar 2



Già perchè sono assolutamente di origine russa i bliny, da non confondere con altre preparazioni che a prima vista potrebbero sembrare uguali, come ad esempio i pancakes. I bliny infatti sono delle frittelline lievitate, si, ma a base di farina di grano saraceno anzichè di farina 00.

Anche se, ammetto di avere letto sul web diverse varianti, alcune prevedevano l’utilizzo della farina integrale per esempio, altre semplicemente quella bianca. I bliny hanno un diametro di circa 10-15 centimetri e si prestano ad accompagnare diversi tipi di pesci affumicati.

Difatti nella ricetta che vi propongo oggi li vediamo farciti con salmone affumicato e panna acida. La panna acida  non è nient’altro che una crema a base di panna dal sapore leggermente acidulo. In questa ricetta la otteniamo mescolando della panna da cucina con dello yogurt. Volendo si può aggiungere un cucchiaino di succo di limone appena spremuto.

Bliny con salmone e panna acida


Ingredienti

100 gr. farina di grano saraceno | 150 gr. farina 00 | 3 cucchiaini lievito di birra liofilizzato | 600 circa gr. latte | 3 uova | 200 gr. yogurt | 120 gr. burro | salmone affumicato | panna | sale

Preparazione

  Fate intiepidire 1,5 dl di latte in una caseruola. Unitevi il lievito e scioglietelo mescolando. Incorporate quindi il latte rimasto e 120 gr di farina di grano saraceno. Coprite con un panno e lasciate lievitare per 1 ora. Sciogliete 120 gr di burro, veratelo in una terrina. Unite 3 tuorli e sbattete bene con una frusta.

  Incorporate la pastella lievitata con 2 prese di sale, la farina bianca e quella di grano saraceno rimasta. Coprite nuovamente e lasciate lievitare per circa 30 minuti. Montate gli albumi e incorporateli alla pastella. Scaldate una padella di ferro. Spennellatela leggermente di burro e versateci il composto a cucchiaiate.

  Formate con il cucchiaio delle frittatine di circa 5 cm di diametro. Rigiratele per farle cuocere ad entrambi i lati. Appena pronte, mettetele una sull'altra e tenetele in caldo nel forno oppure nell'angolo della padella.

  Per servirle, mescolate lo yogurt con la panna montata. Mettetene un cucchiaio su ogni blini e aggiungete un cucchiaino di uova di lompo o di salmone. Servite a parte la crema eventualmente rimasta.

Oppure la potete trovare in commercio con il nome di creme fraichè già pronta. Se vi avanzasse della panna acida potete utilizzarla come condimento delle patate al forno o del pesce, o ancora nei cheesecakes. I bliny al salmone affumicato e panna acida sono ottimi sia come antipasto che come secondo.

Commenti (2)

  1. Blinis??? Secondo la traslitterazione dal russo dice “Bliny”.

  2. @ kate:
    Grazie per la segnalazione, provvedo subito a correggere il titolo della ricetta. Buona giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>