Primo piatto e piatto unico: pasticcio di code di gamberi

di Claudia 0



Ed ecco una specie di lasagna, nuova e originale, che potrete preparare per un pranzo in famiglia o per un’occasione speciale. Gli ingredienti sono tutti ben noti, e anche abbastanza utilizzati in tanti piatti, che siano primi o secondi, mentre in questo caso si mescolano per dar vita a questo pasticcio, che si presenta principalmente come piatto unico, vista la sua ricchezza, e che però può anche essere un primo piatto, seguito magari solo da un leggero piatto di pesce, perchè di più non si potrebbe!

Vi consiglio di sperimentarlo, è una ricetta davvero particolare e saporita, che vi permetterà di preparare qualcosa di diverso, di sicuro successo, e di cui in molti vi chiederanno la ricetta, proprio per stupire in futuro i loro commensali. E’ meno pasticciato di una lasagna di mare e dal sapore nettamente distinto da un pasticcio con la carne, è un piatto dal gusto nuovo, fresco e consistente, provare per credere!

Pasticcio di code di gamberi


Ingredienti

1 kg. code di gamberi | 800 gr. pasta all'uovo | 4 mazzetti fiori di zucca | 1 pizzico curry | 1 spicchio aglio | olio | pane grattuggiato | sale e pepe | 150 gr. burro | 90 gr. farina bianca | 15 dl latte

Preparazione

  Per la besciamella, fai sciogliere in una casseruola sul fuoco il burro, stempera la farina setacciata e versa a filo il latte freddo, mescolando continuamente. Lascia bollire per 5 minuiti a fuoco medio, senza smettere di rimestare. Togli dal fuoco e regola di sale.

  Salta le code di gamberi in una padella con l'olio, l'aglio, il curry e il pepe per 1 minuto. Regola di sale.

  Stendi in una teglia da forno unta con poco burro la pasta all'uovo alternando con strati di besciamella, code di gamberi e fiori di zucca. Copri l'ultimo strato con riccioli di burro e pane grattuggiato, qualche coda di gambero e dei fiori di zucca. Cuoci in forno per 30 minuiti a 180°. Servi subito.

Per esaltare il gusto delle code di gamberi potete ripassarle con poco burro, in questo modo poi non perderanno liquidi durante la cottura, annacquando la guarnizione. Per esaltare l’aroma del curry invece può essere tostato a secco in una padella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>