Ricette San Valentino, le acciughe alle olive nere e peperoncino

di Ishtar 0



Metti una sera a cena, metti le candele profumate a riscaldare l’ambiente, metti una musica leggera in sottofondo e metti un piattino che accenda la passione. Il peperoncino è forse l’afrodisiaco per eccellenza,  contiene delle sostanze che contribuiscono a stimolare la vasodilatazione periferica e ad aumentare la circolazione del sangue fino  agli organi genitali. La consumazione del peperoncino inoltre favorisce il rilascio dell’endorfina, sostanza che contribuisce a regalare sensazioni di benessere. Ricordiamo però che sarebbe bene non eccedere con il suo consumo soprattutto se si soffre di ulcera o acidità di stomaco.

Nella ricetta di oggi, le acciughe alle olive nere e peperoncino, vi potete regolare in base alle vostre preferenze utilizzandone quel tanto che basta per riscaldare la vostra cenetta a due di San Valentino. La preparazione delle acciughe alle olive nere e peperoncino inizia con la pulizia dei pesci. Le acciughe vanno lavate, private della lisca e divise in due. Devono essere disposte in un contenitore di terracotta e irrorate con succo di limone. Nel frattempo preparare il trito con cui andremo a condirle: tritare l’aglio, le olive nere, tagliare finemente il prezzemolo ed infine il peperoncino rosso.

Acciugghe con olive nere e peperoncino


Ingredienti

300 gr. acciughe | 1 spicchio aglio | 1 peperoncino rosso | olio | 50 gr. olive nere snocciolate | una manciata prezzemolo tritato | succo di 1 limone

Preparazione

  Pulire le acciughe, dividerle in due disporle in un tegame di terracotta, versare sopra del succo di limone e fare riposare per circa 30 minuti.

  Tritare le olive nere già snocciolate, tritare il peperoncino rosso e l'aglio.

  Condire le acciughe con il trito appena preparato, cospargere con il prezzemolo ed un filo d'olio.

Riprendere le acciughe, condirle con il trito, aggiungere un filo di olio e cospargere con il prezzemolo tritato. Un suggerimento: potete servire le acciughe alle olive nere e peperoncino in un piatto di colore nero in modo che i colori del peperoncino e del prezzemolo risaltino, del resto anche l’occhio vuole la sua parte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>