Piatti unici estivi: polpettone al tonno, con patate e acciughe

di Claudia 4

TEMPO: 1 ora e 30 minuti | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: SI | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Questa ricetta appartiene a tutta una serie di sottocategorie che ho già trattato e che si sposano perfettamente con la stagione estiva, quindi, procediamo con ordine e analizziamole tutte, in base al nostro polpettone chiaramente!

Ottimo per una cena tra amici, pratico, perchè si può preparare anche con un giorno di anticipo, andrà conservato in frigo e sarà davvero ottimo anche bello freddo, affettato e adagiato su un piatto da portata. Potrete prepararlo sia se la cena sarà a casa vostra sia se siete degli invitati, vi presenterete a casa dei vostri amici con questo piatto davvero sfizioso, che sarà servito come antipasto o come secondo, e anzi, a dirla tutta, è davvero perfetto per una cena in piedi, come stuzzichino o come parte integrante di un pasto che si consumerà tra le chiacchiere e qualche sano bicchiere di vino.

Ma aggiungiamo ancora qualcosa. Preparatelo, gustatelo, anche in casa con la vostra famiglia, e il giorno dopo sistematelo nella vostra capiente borsa frigo e portatelo al mare! Sarà un pranzo buonissimo, leggero ma sostanzioso, e come detto più volte sarà un’alternativa ai panini o sandwiches che gusterete più frequentemente sulla spiaggia.

Insomma, comodo, pratico, semplice da portare in giro, se un ulteriore aggettivo non fosse anche buonissimo potrebbe quasi essere un accessorio da infilare nella borsa di paglia prima di andare al mare!

Polpettone al tonno con patate e acciughe

Ingredienti per 4 persone:

250gr. di tonno sott’olio | 500gr. di patate | 3 filetti di acciuga sott’olio | 30gr. di parmigiano grattugiato |  10 olive nere snocciolate | 1 cucchiaio di capperi sottaceto | 1 cucchiaio di trito di prezzemolo, timo, basilico | 3 uova | 5 scalogni | olio, sale, pepe, pangrattato

LA PREPARAZIONE:

  1. Lessate le patate, tuffandole in acqua fredda salata e lasciando che l’acqua bolla durante la cottura, il tutto per circa 40 minuti. Scolatele, fatele intiepidire e poi mettetele in una ciotola e schiacchiatele con una forchetta, riducendole in poltiglia e lasciando qualche piccolo pezzo intero. Aggiungete le acciughe spezzetate, i capperi sgocciolati, le olive tritate e il misto aromatico di prezzemolo, basilico e timo.

  2. Aggiungete anche il tonno alle patate, dopo averlo sgocciolato dall’olio. Unite anche il parmigiano, un pizzico di sale, un cucchiaio di pangrattato e poi amalgamate il tutto aggiungendo 2 uova. A questo punto lavorate il composto con le mani, fino a quando non sarà diventato omogeneo e se necessario aggiungete un po’ di pangrattato fino a che non diventerà ben compatto.

  3. Inumidite le mani e date al polpettone forma cilindrica. Facendo attenzione a non romperlo rotolatelo nell’ultimo uovo rimasto, leggermente sbattuto, e poi passatelo in abbondante pangrattato. Sistematelo in una teglia unta con 3 cucchiai d’olio e unite anche gli scalogni, tagliati a fettine piuttosto regolari.

  4. Sistemate la teglia nel forno preriscaldato a 180°, fate cuocere per 30 minuti. A metà cottura rigiratelo, facendo molta attenzione a non romperlo. Una volta pronto lasciatelo intiepidire e tagliatelo a fette, servitelo solo dopo averlo insaporito bene con un’abbondante manciata di pepe.

Il polpettone sarà perfetto servito durante una cena in piedi, se lo accomoderete su un letto di lattuga e lo servirete ponendogli accanto una ciotolina con qualche spicchio di limone e un’ampollina con olio extra vergine di oliva, in modo che i vostri ospiti possano bagnarlo e condirlo a loro piacimento.

[photo courtesy of spacedlaw]

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>