Cotto e mangiato, orata al forno con patate e pomodorini

di Claudia 0



Quando si parla di pesce, da proporre agli amici durante una cena, perché in famiglia le cose sono un po’ diverse e ci facciamo molti problemi in meno, il grande dilemma è quello di come servirlo. L’ideale sarebbe quello di pulirlo, una volta pronto, proprio come fanno al ristorante, portarlo in tavola, aprirlo, eliminare le spine, in modo elegante e delicato e in più velocemente, e poi offrire il pesce in questione ai nostri ospiti. Proprio come sottolinea Bendetta Parodi non sarebbe proprio il massimo porgere un piatto ad un amico, con del pesce dilaniato e magari ancora con delle spine, oltretutto freddo perché ci abbiamo messo un’eternità a tentare di pulirlo! Servirlo ancora intero con le spine e tutto il resto può essere una soluzione, ma assicuratevi che i vostri amici sappiano pulire il pesce, altrimenti la vostra cena finirà con l’essere una tortura per tutti!

Io sono fortunata, il mio fidanzato non solo è nato in un posto di mare (io sono napoletana ma sono andata via troppo presto dalla mia città per prendere dimestichezza con questa materia), ma viene anche da una famiglia che in passato aveva un ristorante con specialità di pesce … infatti a casa e quando mangiamo fuori affido a lui i miei piatti con le spine!

Orata al forno con patate e pomodorini


Ingredienti

250 (ciascuna) orate di media grandezza | olio extravergine di oliva | 2 patate | prezzemolo | 10 pomodori ciliegini | 40 gr. pecorino romano grattugiato | 1 spicchio aglio | sale e pepe

Preparazione

  Ungete una pirofila con 2 cucchiai d'olio, tagliate le patate molto finemente e stendetele ricoprendo tutto il fondo della teglia. Spolverizzate poi con il pecorino, il prezzemolo e infine salate e pepate.

  Dopo aver sviscerato e lavato bene le orate disponetele sul letto di patate, quindi ricopritele con altre fette di patate e con pecorino e prezzemolo.

  Tagliate i pomodorini in 4 e aggiungeteli, salate e pepate e a piacere aggiungete anche lo spicchio d'aglio tagliato a metà.

  Ultimate distribuendo 2 cucchiai d'olio e infornate per 30 minuti a 200°.

Fate qualche prova, approfittate di qualche occasione casalinga per prendere dimestichezza con i pesci, come l’orata, che si preparano con pelle e spine e vanno puliti prima di essere mangiati, vedrete che presto sarete pronte per cucinare e servire i vostri amici con classe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>