Torta di maccheroni, un primo piatto regionale per Carnevale

di Anna Maria Cantarella 1



In Sicilia a Carnevale si mangiano in mille modi, ma soprattutto conditi con il ragù di carne e una abbondante manciata di parmigiano. Sto parlando dei maccheroni a cinque buchi, una specialità gastronomica sicuramente catanese, che non so se sia diffusa anche a Messina e Palermo, e che forse è un pochino difficile reperire in altre regioni d’Italia. Ad ogni modo a Catania non c’è festa in maschera se non si mangiano maccheroni a cinque buchi, salsiccia e chiacchiere. I maccheroni a cinque buchi sono dei grossi maccheroni che presentano cinque buchi nel tronco, quattro forellini laterali e uno grande centrale. Questo formato di pasta si presta benissimo ad essere condita con sughi corposi, come quello del ragù perchè tende a riempirsi e a diventare davvero “casereccia”. Mi ricordo ancora quando la faceva mia nonna, la presentava in tavola anche con il sugo di carne, oppure con la salsa di solo pomodoro concentrato. L’importante è che l’intingolo abbia davvero gusto.

Considerato che questo formato di pasta non sarà facile da trovare in giro, potete benissimo sostituire i maccheroni a cinque buchi con un formato di pasta corta molto grossa, rigatoni, paccheri o quello che preferite. La ricetta che vi propongo è semplice ma gustosissima e ricca, tanto che potreste benissimo presentarla come piatto unico.

Torta di maccheroni


Ingredienti

350 gr. maccheroni | 100 gr. prosciutto cotto | 250 gr. emmenthal | 40 gr. margarina | 1/2 cipolla | 4 cucchiaio concentrato di pomodoro | 3-4 cucchiai cucchiaio pangrattato | un cucchiaino paprika dolce | sale

Preparazione

   Lessate i maccheroni in abbondante acqua salata. Scolateli al dente ed amalgamateli con 20 grammi di margarina e con il concentrato di pomodoro.

   Tagliate a pezzetti il prosciutto e l'emmenthal. Poi rosolate la cipolla nella rimanente margarina. Aggiungete al trito di cipolla i maccheroni, il prosciutto cotto, l'emmenthale e la paprika.

   Versate i maccheroni in una teglia da forno e spolverateli con il pangrattato.

   Infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti circa. Serviteli caldi.

Se preferite potete preparare un corposo ragù di carne e condire i maccheroni. Poi cospargeteli di formaggio a pezzetti e di parmigiano. Basterà qualche minuto di gratinatura in forno e otterrete la versione più tradizionale della torta di maccheroni.

Commenti (1)

  1. Margarina ? Piuttosto un po’ d’olio evo, margarina ed olii di semi dovrebbero essere banditi dalle cucine !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>