Il panettone gastronomico per un gustoso natale 2010

Spread the love

Un altro dei piatti ideali da portare in tavola in occasione del natale è sicuramente il panettone gastronomico. Si tratta di un vero e proprio panettone, meno dolce di quello tradizionale, senza uvetta e canditi, quindi tendenzialmente salato o comunque adatto ad essere farcito con ingredienti salati. Devo dire che il panettone gastronomico fa decisamente la sua figura in tavola, innanzitutto per le dimensioni, poi per l’aspetto sontuoso: viene tagliato a fette orizzontali e farcito con succulenti ripieni di solito cremosi.

La preparazione del panettone intanto vi richiederà almeno 3-4 ore necessarie però alla perfetta lievitazione e riuscita di esso. Infatti il procedimento è simile a quello di un normale panettone, ma se utilizzate l’impastatrice come da ricetta, allora sarete di gran lunga facilitati. Intanto dovrete mettere nella ciotola dell’impastatrice il lievito sbriciolato con il latte tiepido per farlo sciogliere completamente.

Solo allora aggiungere gli altri ingredienti tranne il sale e mescolare bene, infine anche quello. Il panettone dovrà lievittare due volte: la prima dentro la ciotola dell’impastatrice messa in luogo caldo per un’ora, la seconda direttamente nello stempo per altre due ore. E per la farcitura? Di seguito qualche consiglio.

Se volete un panettone gastronomico dal sapore di pesce spalmate su ogni fetta del burro ammorbidito e disponete sopra del salmone affumicato, un altro possibile condimento è a base di mascarpone, funghi porcini e prosciutto crudo (abbinamento che personalmente adoro tanto che ogni tanto lo uso pure per la pizza), per un sapore più deciso burro, capperi acciughe e tonno, il tutto frullato a formare una crema. Poi ovviamente potete scegliere il ripieno che fa per voi, quello che si adatta ai vostri gusti e a quelli della vostra famiglia.

Lascia un commento