Panettoncini di Natale, il dolce tipico in formato mini

di Ishtar 2



Se avete voglia di panettone fatto in casa ma non di perdervi dietro una preparazione interminabile, ho la soluzione che fa per voi. Non rinunciate al panettone, ma sfornatelo in versione mini. La ricetta l’ho beccata qualche giorno fa su internet. Proviene, come al solito, dalla trasmissione La Prova del Cuoco. I pro di questa scelta? Tempi di preparazione dimezzati, possibilità di creare pacchetti regalo personalizzati per i bambini, e, se al primo tentativo doveste fallire, non buttereste via ore di lavoro passate dietro alla “creatura”. Il bello del panettone fatto in casa è che potete aromatizzarlo ed arricchirlo come vi pare, per esempio: vi piace l’uvetta ma non i canditi? Beh, omettete i secondi. Preferite le gocce di cioccolato? Utilizzate queste al posto dell’uvetta. Lo preferite puro e semplice?  Fate pure.

Panettoncini


Ingredienti

550 gr. farina 00 | 250 gr. latte perzialmente scremato | 35 gr. burro | 40 gr. miele | 80 gr. zucchero | 25 gr. lievito di birra | 9 gr. sale | 300 gr. uvetta | scorza d'arancia grattugiata

Preparazione

  Sciogliere il lievito di birra in poco latte.

  Setacciare la farina a fontana e nel mezzo aggiungere il lievito di birra sciolto, il burro, lo zucchero, il miele e il sale e con la forchetta battere il tutto.

  Grattuggiarci anche la scorza dell'arancia ed iniziare ad impastare con le mani aggiungendo gradatamente il latte e lasciare lievitare finchè non sarà raddoppiato il suo volume.

  Poi formare delle palline da inserire negli stampini in carta per panettoncini (comprati al supermarket) ungerli un p con il burro e lasciare lievitare per altri 40 minuti. (le palline non devono essere troppo grandi perchè con la 2a lievitazione e la cottura raddoppieranno di nuovo).

  Poi spennellarli con un p di latte e mettere in forno pre-riscaldato a 200 per 20 minuti, poi abbassare il forno e cuocere per altri 35 minuti.

Inoltre potete decorarli con le glasse che vi suggerisco sotto e, se volete, anche farcirli con le creme che vi piacciono. Un avvertimento: quando andrete ad aggiungere l’uvetta, i canditi, la frutta secca o gli ingredienti che avete deciso, infarinateli prima. Questa operazione farà in modo che non si depositino tutti sul fondo, ma che rimangano al loro posto, cioè armoniosamente incastonati dentro l’impasto.

Per la glassa che andrà a ricoprire i panettoncini provate questa: 200g di zucchero a velo, 1 albume,  1 cucchiaino di succo di limone. Lavorare con un cucchiaio di legno energicamente per ottenere un composto elastico e dalla consistenza liscia. Aggiungere nocciole tritate (si possono aggiungere anche delle mandorle, ma io preferisco le prime).

Oppure c’è questa alternativa: la glassa alla panna: 4 cucchiai di panna, 250 gr di zucchero a velo, 1 bustina di vanillina. Mettete la panna in una terrina con lo zucchero a velo e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea e unirvi la vanillina.

Dopo averli cotti e decorati, racchiudeteli nei sacchetti trasparenti per alimenti e chiudeteli con dei nastri colorati, faranno felici i bambini!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>