La ricetta del cheesecake alla ricotta

di Ishtar 4



Ed avendo in casa della ricotta da consumare assolutamente, un cheesecake è stato il primo dolce a venirmi in mente per poterla smaltire. Questa volta però niente di sofisticato o particolare. Il cheesecake alla ricotta è stato preparato all’insegna della semplicità : solo ricotta, yogurt, uova, zucchero e biscotti. Ovviamente potete aggiungere il tipo di frutta che preferite all’impasto oppure coprire la superficie con un topping (copertura o glassa) di cioccolato fuso insieme alla panna.

Quello che volevo ottenere preparando questo dolce era un cheesecake delicato, dal gusto non troppo ricco e che fosse apprezzato un pò da tutti, e così è stato. Per la base del nostro chesesecake alla ricotta ho utilizzato dei miscugli di biscotti secchi rimasti. Voi potete utilizzare queli che trovate in dispensa, non importa quale tipo, l’importante è che si tratti di biscotti secchi. anche se i classici biscotti utilizzati per un ottimo cheesecake sono i digestive. Infine, per profumare il cheesecake ho utilizzato della scorza di limone che trovo si sposi perfettamente con la ricotta.

Cheesecake alla ricotta


Ingredienti

250 gr. biscotti secchi a piacere | 100 gr. burro | 300 gr. ricotta | 300 gr. yogurt | scorza grattugiata di 2 limoni | 3 uova | 150 gr. zucchero

Preparazione

  Sbriciolare con l'aiuto di un mixer i biscotti, unirli al burro liquefatto, mescolare bene e disporli sul fondo di una tortiera apribile foderata di carta da forno o semplicemente imburrata ed infarinata. Mettere in frigo per 30 minuti.

  In una ciotola lavorare la ricotta con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, le uova ed infine la scorza di limone e mescolare bene.

  Versare la crema ottenuta sul fondo di biscotti e trasferire in forno a 180 C° per circa 30 minuti. Sfornare, lasciare raffreddare e servire.

Dimenticavo, il cheesecake alla ricotta va cotto in forno per buona pace di chi, giustamente, non ama consumare le uova crude. Insieme alla ricotta io ho utilizzato dello yogurt bianco, ovviamente potete sostituirlo con philadelphia, mascarpone o panna, tutti ingredienti più calorici ma che contribuiranno ad arracchire il nostro cheesecake. Buon inizio settimana a tutti!

Commenti (4)

  1. Ciao,un saluto a voi.Oggi ho fatto questa stupenda ricetta ma purtroppo mi e’ riuscita in parte.Il gusto era buonissimo pero’ lo spessore non era come quello della foto,ma era molto piu bassa.Non ho mai aperto il forno in cottura,solo dopo che son trascorsi 30 minuti a 180 gradi.Come mai e’ rimasta cosi bassa?

  2. @ giulia:
    Ciao Giulia, grazie per aver provato la nostra ricetta 🙂 Il fatto che il cheese cake sia rimasto basso dipende probabilmente dalle dimensioni della tortiera. Per avere un cheesecake molto alto un trucco consiste nell’utilizzare uno stampo di diametro ridotto, l’ideale sarebbe 22-24 cm. Buona giornata, Roberta 🙂

  3. @ Ishtar:Ti ringrazio molto! Voglio proprio riprovare a farlo,anoi tutti e’ piaciuto tantissimo.Ne approfitto pero’ per un altro dubbio che ho:l impasto che ne esce,quello far ricotta,yogurt ecc,non e’ poco,quando ho usato la teglia da 26,ci stava giusto giusto.Usando lo stampo da 22-24,secondo me fuoriesce dal fondo di biscotti.Tu cosa ne dici? Grazie ancora

  4. @ giulia:
    Ciao Giulia, visto che mi dici che l’impasto ha riempito la teglia ti consiglio di non utilizzarne una più piccola. Tieni conto che in ogni caso il cheese cake dopo la cottura si abbassa sempre un pò, fa parte della preparazione. Al massimo puoi provare ad aggiungere all’impasto di ricotta un pizzico, ma proprio mezzo cucchiaino raso, di lievito. Buona domenica 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>