Dolci al limone, ecco le tortine

di Claudia 0



Le torte al limone sono una risorsa piuttosto richiesta e tutto sommato semplice, come lo torte allo yogurt. Certo, queste ultime sono più classiche, da prima colazione, da merenda, da farcire, ma le torte al limone sono forse più importanti nella loro semplicità, perchè il retrogusto che l’agrume giallo è in grado di donare le rende adatte a tutte le stagioni, delicate, leggere e sempre particolari. Oggi vi propongo delle tortine e non la classica torta, molto simpatiche da servire anche in occasioni importanti. E comunque, nessuno vi vieta però di far diventare questi dolcetti un unico grande dolce! Basterà sistemare l’impasto in una teglia imburrata e infarinata e la crema utilizzata per decorare e riempire potrete spalmarla al centro o versarla sopra la torta, come una glassa vera e propria.

Tortine al limone


Ingredienti

115 gr. farina autolievitante | 1/2 cucchiaino lievito in polvere | 115 gr. burro ammorbidito | 115 gr. zucchero di canna | 2 uova sbattute | la scorza finemente grattugiata di 1/2 limone | 2/4 cucchiai latte | 115 gr. zucchero a velo | 1 cucchiaio succo di limone | 55 gr. burro per il ripieno | zucchero a velo per spolverizzare

Preparazione

  Preriscaldare il forno a 190° e mettere 12 pirottini in una teglia per muffin, o se non la possedete sistemate i pirottini sulla teglia da forno.

  Setacciare la farina con il lievito in una terrina. Aggiungere il burro, le uova, lo zucchero, la scorza di limone e abbastanza latte in modo da conferire all'impasto una consistenza che sia piuttosto soffice. Sbattere bene la miscela e suddividerla nei pirottini.

  Far cuocere i dolcetti in forno per 15-20 minuti, fino a quando saranno dorati e ben lievitati. Trasferire i dolci su una gratella e farli raffreddare.

  Per il ripieno: mettere il burro in una terrina, aggiungere lo zucchero a velo setacciato e il succo di limone. Lavorare bene fino ad ottenere una crema soffice.

  Quando i dolcetti saranno quasi freddi inciderli con il coltello, tagliando un dischetto dalla parte superiore di ognuno, dividendo poi il dischetto a metà. Versare all'interno del foro la crema per la farcitura e poi sistemare le metà del dischetto al centro, formando delle ali. Spolverizzare con lo zucchero a velo.

Questo tipo di decorazione, la crema al centro e il dischetto sistemato a forma di “ali” sopra di esso, viene definito a farfalla, proprio per il motivo che crea, simile a una farfalla, che sembra essersi adagiata sul dolcetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>