Crostata di frutta fresca con crema pasticcera di Luca Montersino

di Ishtar 0



Buondì. In questi giorni, non so perchè, ho una voglia irrefrenabile di dolci. Per fortuna non ho avuto molto tempo da passare in casa e di conseguenza non ho cucinato molto (nella mia lista ci sono in coda un paio di plumcake ed una torta, se li avessi preparati sono certa che non mi sarebbe bastata una sola fettina per soddisfare i miei sfizi). etto questo domenica scorsa ho comunque voluto preparare un dolce (te pareva) ma avevo voglia non della solita torta secca, bensì di una colorata e fresca crostata con crema e frutta: avete presente quelle che si vedono nelle pasticcerie? Bene, è lì che è caduta la mia scelta.

Crostata di frutta fresca e crema pasticcera


Ingredienti

Ingredienti per la pasta frolla: 250 gr di farina bianca | 150 gr. burro | 2 tuorli | 100 gr. zucchero | 1 limone non trattato | 1 pizzico sale | Ingredienti per la crema pasticcera: 400 gr di latte intero | 100 gr. panna liquida | 150 gr. tuorlo d'uovo | 150 gr. zucchero semolato | 18 gr. amido di mais | 18 gr. amido di riso | 1 bacca di vaniglia | frutta fresca a volontà

Preparazione

  Per la preparazione della pasta frolla procedere come di consueto: versare sulla spianatoia la farina, unire il burro tagliato a pezzetti, impastare rapidamente fino a sabbiare il composto e raccogliere l’impasto a fontana.

  Versare al centro lo zucchero, grattugiarvi sopra un po’ di scorza di limone ed aggiungere i tuorli. Impastare velocemente.

  Raccogliere l’impasto ottenuto a palla, avvolgerlo in un foglio di pellicola e porlo a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo, stendere l’impasto in uno stampo imburrato ed infarinato del diametro di cm 26. Cuocere a 200 C° per circa 30 minuti.

  Per la crema pasticcera: in una pentola mettere il latte, la panna ed il baccello di vaniglia svuotato; portare quasi ad ebollizione. Nel frattempo, raccogliere in una ciotola i tuorli d’uovo, lo zucchero la polpa della bacca di vaniglia e, con una frusta elettrica, montare bene.

  Aggiungere al composto di tuorli i due tipi di amido, mescolare e, dopo aver tolto il baccello, versare il composto nella pentola insieme al latte e alla panna scaldati; alzare la fiamma ed attendere senza mescolare la crema. Appena il latte inizia a bollire con una frusta iniziamo a mescolare energicamente.

  Togliere dal fuoco, versare la crema pasticcera in un altro contenitore, lisciarla e coprirla subito con della pellicola trasparente. Fare raffreddare. Una volta raffreddata , riempire il guscio di pasta frolla con la crema pasticcera e disporre a fantasia la frutta fresca tagliata a fettine.

Mi sono messa alla ricerca di una ricetta sfiziosa da provare e mi sono imbattuta in una “nuova” (almeno per me) crema pasticcera: quella di Luca Montersino. In particolare mi ha colpito la presenza della panna montata e dell’amido di riso insieme a quello classico di mais. Ma lo vedremo meglio nella sezione dedicata alla ricetta dove la preparazione della crema pasticcera è spiegata benissimo. Per quanto riguarda la base si tratta di una classica pasta frolla, mentre per le decorazioni utilizzate la frutta fresca che vi piace di più: io ci vedo bene mirtilli, albicocche o pesche e lamponi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>