La ricetta della crema pasticcera al cocco, la variante esotica

Spread the love

Rieccoci, finalmente è venerdì, fine della settimana lavorativa per alcuni. I più fortunati, quelli che domani avrebbero lavorato, si godranno un giorno di vacanza in più, io, perseguitata dalla sfortuna, non sono riuscita ad organizzare nemmeno un piccolo ponte: quest’anno putroppo è andata così. Confido nel prossimo 2 giugno. Ma venendo al tema principale di ginger, che non è sicuramente incentrato sulle mie vacanze, oggi vorrei parlarvi della crema pasticcera, ma nella variante al cocco. Il procedimento di preparazione ed in fondo anche le proporzioni tra gli ingredienti sono pressochè uguali a quelli della classica crema pasticcera, però in questo caso, il latte viene sostituito da quello di cocco per ottenere una crema dal gusto decisamente esotico.

La crema pasticcera al cocco è buonissima da consumare da sola, magari servita in coppette monoporzione guarnita con farina di cocco e scagli di cioccolato in superficie e accompagnata da cialde croccanti. Oppure è favolosa se utilizzata per farcire una torta al cioccolato, io l’ho provata di recente e vi dico solo che la torta è scomparsa in un batter d’occhio. Ma ancora la crema pasticcera al cocco può essere utilizzata per farcire pan di spagna o biscottini come ad esempio i baci di dama da servire uniti a due a due. La crema pasticcera al cocco non vi farà rimpiangere quella tradizionale, sempre che, ovviamente, vi piaccia il sapore di questo frutto.

Lascia un commento