La torta mista per la scampagnata di Pasquetta

di Claudia Commenta



Speriamo tutti che il tempo regga, anche se la Pasqua porta sempre con sè questa sorta di incertezza, che arrivi a fine marzo, a inizio aprile, e anche alla fine di aprile, quei 2-3 giorni lì vengono sempre avvolti da un mistero metereologico!

Augurandoci che il giorno di Pasquetta ci sia un bel sole e il clima sia mite, o augurandomi che tutti voi abbiate una casetta, una taverna, un posto dove andare con i vostri amici e parenti pensiamo a un po’ di buone preparazioni per la scampagnata o per la festicciola in taverna, oggi parliamo di questa torta rustica che potrà essere gustata prima della carne alla brace, insieme alle verdure arrostite o anche a metà pomeriggio, visto che in queste occasioni a volte si continua a mangiare fino a sera!

La preparazione è un pochino elaborata, ma il risultato è davvero ottimo, una torta rustica alle verdure, con piselli, funghi e carciofi, e con l’uovo sodo che dona un tocco in più, oltre a pancetta e fior di latte, insomma, particolare e orginale, buonissima, e semplicemente molto adatta per la giornata di Pasquetta. Buon appettito!

Torta mista


Ingredienti

300 gr. piselli | 300 gr. funghi freschi | 300 gr. carciofi | 100 gr. fior di latte | 1 uovo sodo | una o due confezioni (2 fogli) pasta sfoglia già pronta | 25 gr. pancetta | sale e pepe | cipolla e aglio | capperi e olive | olio

Preparazione

  Cuocere i funghi con aglio e olio; i piselli con un po' di pancetta, cipolla e olio; preparare, con aglio e olio, i carciofi puliti e tagliati a pezzetti, aggiungendo i capperi e le olive snocciolate. Infine mescolare tutto.

  Dividere la pasta sfoglia in due parti (o srotolare entrambi i fogli se sono singolarmente già pronti). Disporre un foglio di pasta sul fondo di una teglia imburrata, stendere bene la pasta anche sui lati e disporre all'interno il misto di carciofi, funghi e piselli.

  Aggiungere anche l'uovo sodo e il fior di latte, coprire con l'altro foglio di sfoglia e rimboccare l'orlo dello strato sottostante. Porre in forno a 180°C per 45 minuti.

  Controllare la cottura senza aprire mai il forno, quando la torta avrà preso un colore dorato toglierla dal fuoco. Mangiarla tiepida o fredda.

Regolatevi bene con i fogli di sfoglia, ne dovrebbero bastare due, ma se preparate voi la pasta o comprate la sfoglia in panetti attenti a procurarvi la giusta quantità per coprire la teglia e poi la superficie della torta.