Ricette Cotto e Mangiato contorni: le patate rosticciate

di Anna Maria Cantarella 1



ricette cotto mangiato contorni patate rosticciate

Lo confesso, nonostante io sia un’appassionata di cucina ogni tanto cedo alla tentazione di cucinare certe preparazioni precotte di carne o pesce. In genere si tratta dei bastoncini di merluzzo, delle cotolette o delle spinacine e nei casi migliori dei cordon bleu. Lo facciamo tutti e non c’ è niente di male, ma se piatti di questo tipo non sono accompagnati da un contorno sfizioso diventano squallidi. Grazie alla rubrica televisiva Cotto e Mangiato di Benedetta Parodi, ho trovato una soluzione gustosa niente male che si prepara in pochi minuti: le patate rosticciate. Niente di meglio, vi assicuro, per accompagnare una semplice cotoletta o un cordon bleu. E perchè no, anche il pesce, del resto fish and chips è un abbinamento che piace sempre a tutti.

patate rosticciate


Ingredienti

800 gr. patate | due fette di pancarrè | 30 gr. pecorino | un rametto di rosmarino | un rametto di salvia | 3 spicchi d'aglio | sale e olio evo

Preparazione

  Sbucciare le patate e tagliarle a spicchi. Mettere a rosolare nell'olio gli spicchi d'aglio schiacciati.

  Togliere l'aglio dalla padella e aggiungere le patate. Farle rosolare con un po' di sale fino a quando non diventano dorate e morbide.

  Nel frattempo tritare nel mixer il pane con la salvia il rosmarino e il pecorino, in modo da ottenere una panatura.

  Togliere le patate dal fuoco, distribuire la panatura sulle patate direttamente in padella, mescolare in modo che si appiccichi bene sulle patate.

  Rovesciare su una teglia foderata di carta forno, passare in forno ventilato a 200° o grill fino a che non si è formata una bella crosticina.

La ricetta è semplicissima. Vi basterà insaporire l’olio con uno spicchio d’aglio, poi toglierlo dalla padella e versarvi le patate per farle rosolare un po’. Nel frattempo preparate un trito di pane, formaggio pecorino e aromi (salvia e rosmarino) per rosticciare le patate. Versatelo sulle patate rosolate e poi infornate tutto per 10 minuti a 200 gradi, fino a quando non si sarà formata una squisita crosticina croccante. Se vi piace, potreste aggiungere alle patate un po’ di paprika dolce, oppure piccante se preferite i sapori decisi.