Tagliatelle al pesto e patate: semplici e buonissime!

di Anna Maria Cantarella 0



Un buon piatto di pasta è una cosa che si prepara in poco tempo, con pochissima fatica e che ha sempre il vantaggio di soddisfare i gusti di tutti. Difficile immaginare una famiglia italiana in cui a pranzo qualcuno storca il naso di fronte a un fumante piatto di pasta! E i condimenti più semplici sono sempre i più graditi, almeno per me che amo le comuni salse al pomodoro e basilico e il pesto alla genovese (ma senza tutto quell’aglio!). Nella ricetta delle tagliatelle al pesto e patate troverete tutte le caratteristiche che vi ho descritto, semplicità, velocità di preparazione e una bontà senza paragoni!

tagliatelle al pesto e patate


Ingredienti

250 gr. tagliatelle secche all'uovo | 4 patate piccole | 6 cucchiaio pecorino grattugiato | 150 gr. pesto | 2 cucchiaio olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a dadini. Portate a ebollizione abbondante acqua salata, versate le patate e, dopo 5 minuti, le tagliatelle.

  Nel frattempo versate il pesto in una grande terrina e diluitelo con 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta e 2 di olio. Mescolate bene.

  Scolate la pasta (controllate il tempo sulla confezione) e le patate e versatele nella terrina con il pesto.

  Cospargete con il pecorino, insaporite con un filo d'olio, una macinata abbondante di pepe, mescolate e portate in tavola.

La ricetta delle tagliatelle al pesto e patate è molto semplice, ma se volete che abbia davvero un gusto straordinario dovrete preparare il pesto da voi, ed io vi consiglio di farlo non soltanto perchè è molto più buono ma perchè è notevolmente più economico e si può conservare nei vasetti per lungo tempo. Quando ho a disposizione il basilico fresco io non esito a prepararlo e poi le scorte le utilizzo per tutto l’inverno, perchè un piatto di pasta al pesto è sempre una soluzione rapida e buonissima.

Tagliatelle, pappardelle, reginette, perfino gli spaghetti saranno ottimi se conditi in questo modo. Ma se preferite la pasta corta fate pure. Io ho provato di recente una versione di questa ricetta in cui ho sostituito le tagliatelle con le pennette rigate. Certo, le tagliatelle raccolgono meglio il condimento ma anche le penne non erano niente male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>