La minestra di carote, coccole in cucina

di Ishtar 0



Ogni tanto e non troppo raramente a dir la verità, sento l’esigenza di concedermi una minestra di verdure. Soprattutto in questo periodo, quando magari torno a casa da fuori presa dal freddo mi piace portare in tavola una pietanza calda, che sia una zuppa, una vellutata o ancora una minestra non importa, l’importante è che assolva al suo compito di coccola in cucina. La minestra di carote per me rientra in questa categoria, una zuppa colorata, arricchita da patate e piselli e a piacere da crostini di pane.

minestra di carote


Ingredienti

1 cipollina | 500 gr. carote | 1 patata | 600 ml brodo | una manciata piselli | una manciata prezzemolo tritato | una noce burro | 1 pizzico sale

Preparazione

  Versare in una pentola la cipolla, le carote e la patate sbucciate e ridotte a pezzi. Aggiungere circa 600 ml di brodo e fare bollire su fiamma bassa per circa 30 minuti.

  Passare il tutto al mixer e rimettere sul fuoco. Aggiungere il burro (una noce) ed abbondate prezzemolo tritato ed infine anche i piselli (a piacere, io non li ho messi).

  Regolare di sale e far cuocere ancora per 10 minuti circa. Servire calda.

Il suo colore acceso rallegra la tavola, mentre il sapore dolce delle carote non fa altro che rendere questa minestra adatta anche ai bambini. La preparazione è semplice, consiste nel far cuocere prima cipolla, patata e carote a pezzi dentro il brodo, nel frullarle e nel farle cuocere ancora, questa volta con il burro, il prezzemolo e dei piselli a piacere.

Il tutto deve sobbollire ancora per circa 10 minuti. La minestra di carote va servita rigorosamente calda e potete aromatizzarla con una spolverata di cannella o zenzero in polvere, io li utilizzo tutti e due. Se vi piacciono le zuppe di carote provate quella con le lenticchie rosse, e la vellutata di carote e zenzero, per una crema di verdure dal sapore orientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>