La Vellutata di Carote e Zenzero?perfetta per una serata tra amici

di Germana 0



Se siete alla ricerca di una idea nuova e golosa da proporre in una tiepida serata d’estate o in una profumata giornata primaverile, allora questa vellutata fa per voi. Carote novelle dolci e setose abbinate allo zenzero speziato e fresco. Il tutto impreziosito dall’acidità dello yogurt greco. Potete proporre questa vellutata appena fredda nelle bowl da colazione o anche nei bicchierini come golosità salata da gustare in piedi in uno slunch tra amici. Il loro colore arancione é perfetto con la stagione primaverile. Mi raccomando per mantenere il colore delle carote, rigorosamente novelle, la cottura deve essere perfetta. Ovvero non dovete cuocerle troppo, altrimenti la loro bella tonalità diventerà davvero troppo scura. Per il resto, servitele con del buon pane affettato ed una spruzzata di pepe macinato fresco. Vi assicuro é una vera delizia!

vellutata di Carote e Zenzero


Ingredienti

800 gr. Carote Novelle | 250 gr. patate novelle | 2 cucchiaio zenzero fresco grattuggiato | 1 scarso lt. brodo vegetale | 130 gr. yogurt greco | olio di oliva e sale | 1 spicchio aglio fresco

Preparazione

  Mettete 3 cucchiai di olio. lo spicchio di aglio e lo zenzero in una casseruola e fate appassire. Aggiungere le carote e le patate tagliate a cubetti, coprite con il brodo vegetale, portate a bollore e fate cuocere con il coperchio per 12 minuti circa.

  Lasciate intiepidire la zuppa e frullatela con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema setosa. Aggiustate di sale e lasciate freddare.

  Al momento versate la vostra vellutata nelle bowls, decorate con un cucchiaio di yogurt, un filo di olio ed una buona macinata di pepe.

  La temperatura per servire questa crema é molto soggettiva, io tendo a gustarla intorno ai 12 gradi, ovvero appena fredda, ma degustibus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>