Fettuccine pistacchi e ricotta, un connubio perfetto

di Roberto 6

L’usanza della coltivazione e del consumo dei pistacchi arriva dai Paesi Arabi, in questi paesi, infatti, è abitudine molto antica mangiare i semi di pistacchio abbrustoliti. La tradizione vuole che durante le passeggiate, si acquistino dai tipici venditori ambulanti i pistacchi, da consumare lungo il tragitto come passatempo.

Oggi la coltura del pistacchio si è diffusa soprattutto in Tunisia e in Sicilia, dove sono emigrati anche gli usi. In Sicilia durante le processioni delle feste religiose è tipico incontrare per strada le bancarelle che vendono il cosiddetto “scacciu”, cioè la frutta secca e tostata da schiacciare sotto i denti, tra cui, ovviamente, i pistacchi.

Dei pistacchi si fa un grande uso negli aperitivi e come ingrediente per la preparazione dei dolci, soprattutto per il gusto di gelato che si ottiene dalla lavorazione di questi frutti, ma il suo sapore delicato si presta molto bene, anche, alla preparazione di piatti salati. Oggi vi proponiamo un primo molto semplice da preparare e dai sapori delicati, le Fettuccine alla ricotta e pistacchi.


Fettuccine alla ricotta e pistacchi (ingredienti per 4 persone):

Preparazione:
come prima cosa lavorate la ricotta in una terrina, pestandola con una forchetta, per renderla meno grumosa. Correggetela di pepe e salatela leggermente.

Prendete i pistacchi e privateli della tipica pellicina di colore bruno violacea. Se avete delle difficoltà a compiere tale operazione, perché la pellicina è troppo attaccata al pistacchio, vi consiglio di metterli ammollo in acqua bollente per qualche istante. In questo modo le pellicine verranno via con facilità.

Adesso prendete i pistacchi e pestateli grossolanamente in un mortaio, al fine di ottenere una granella i cui pezzi si possano sentire sotto i denti.

Versate la granella di pistacchi nella terrina con la ricotta ed amalgamate il tutto per bene. Aggiungete un filo d’olio e, se necessario, aggiustate ulteriormente di sale.

Ora non resta che cuocere le fettuccine in abbondante acqua bollente. Nel frattempo versate la ricotta condita con i pistacchi in un’ampia spaghettiera, ed ammorbiditela con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

Non resta che scolare la pasta al dente e versarla nella spaghettiera, mescolarla bene con tutto il condimento ed aggiungere, come tocco finale, una spolverata di granella di pistacchi ed un filo d’olio.

Commenti (6)

  1. mmmmm
    ma così non vale!
    sono le dieci e mezza e mi è già venuta voglia di pistacchi fettuccine e ricotta….
    eh si, a pausa pranzo sperimenterò !!!

  2. Si, magari…invece io vado al bar a mangiare la solita pizzetta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>