Falafel, tabboulé e datteri farciti: guida ai migliori ristoranti di Roma e Milano

di liulai 3

Se vi trovate a passare per la splendida Roma o se siete fortunati da abitarci e siete amanti della cucina orientale qui di seguito vi consigliamo una serie di locali degni di nota per gustare le migliori specialità orientali. Potete iniziare con:

  • Kabir Fast Food: rosticceria e take-away indiano in via Mamiani; molta simpatia.
  • Hamasei: storico giapponese in via della Mercede ha aperto da poco anche il sushi-bar. Costoso, ma vale la visita.
  • Zenobia: ristorante arabo, piazza Dante: divertente sedersi a terra e nel weekend danza del ventre.
  • Città in fiore: cinese veloce ed economico in via Cavour 273; preziosa la cortesia di Giada che saluta tutti con un regalino.
  • Tra i negozi: Castroni offre un buon assortimento di ingredienti da tutto il mondo
  • Se volete scoprire l’ebbrezza di curiosare per le varie botteghe di spezie, mercato più fornito è a Piazza Vittorio. Alimenti che provengono da tutto il mondo.


Se invece siete di Milano o nei paraggi potete provare
Zero in corso Magenta, 87: nasce dall’incontro tra Marcello Binda, rampollo della famiglia che produce orologi da oltre un secolo e lo chef Shinohara Hidekazu. Gran classe, solo 36 coperti.
Mido via Custodi 4. Fino a 60 piatti di cucina araba: dal classico kebab ai menù a base di pesce. Spettacoli di danza del ventre.
Don Juan: via Altaguardia, 2: carne argentina di assoluta qualità. Anche menù bambini.
Sarla: via Gaspara Stampa, 4, è il miglior biglietto da visita per l’India. Un angolo di quiete.
Armenia: via Porpora, 154. Nuovi sapori speziati con porzioni generose. Vini moldavi.

Ma se volete ricreare una magica atmosfera da mille e una favola tra le pareti della vostra casa le ricette che Ginger vi suggerisce fa proprio al caso vostro
Falafel, Tabboulé e datteri farciti ( Ingredienti per 4 persone)

Falafel: 200gr di ceci e 500gr di fave a mollo per 4 ore; frullare il tutto. Unire 2 cipolle, 1 mazzetto di prezzemolo tritati, sale, pepe, 1 cucchiaio di coriandolo, 1 di cumino, 1 di finocchietto. Passare le polpette in semi di sesamo e friggerle.

Tabboulé: cuocere a vapore 100gr di burghul per 1 ora; lasciar freddare; unire 200gr di pomodori a pezzi, 1 cipolla e 50gr di prezzemolo tritati, sale, pepe, olio.

Datteri farciti: frullare 250gr mandorle; impastarle con 125gr zucchero, 1 cucchiaio di buccia d’arancia, cannella e chiodi di garofano macinati. Denocciolare i datteri e farcire.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>