Riso nero con gamberi e carciofi, ricetta per la Vigilia di Natale

di Claudia 0



Nonostante la lunga cottura i risotti sono perfetti da preparare per le cene. Sono sempre molto belli quando vengono impiattati e quindi particolarmente scenografici anche in un’occasione come quella del Natale e poi solitamente possiamo preparare il loro condimento con molto anticipo e durante l’antipasto ammortizzare senza troppi problemi il tempo di cottura del riso. Per questo oggi vi propongo il riso nero con gamberi e carciofi, un’alternativa ai classici spaghetti o alla pasta corta da preparare con sugo di pesce, una ricetta davvero gustosa e raffinata. Provare per credere.

Riso nero con gamberi e carciofi


Ingredienti

300 gr. riso venere | 300 gr. gamberi con la testa | 2 carciofi | 1 carota | 1 costa di sedano | 1 cipolla | aglio | 50 ml olio extravergine di oliva | 125 ml vino bianco secco | alloro fresco | sale e pepe

Preparazione

  Pelare, lavare e affettare la carota, pulire a affettare anche il gambo di sedano. Affettare mezza cipolla e pulire uno spicchio d'aglio. Rosolare il tutto in una padella con poco olio, quindi unire il carpace e le teste dei gamberi, dopo averle accuratamente schiacciate.

  Bagnare con mezzo bicchiere di vino, lasciar sfumare e poi aggiungere un bicchiere di acqua bollente, quindi lasciar cuocere per circa 20 minuti. A quel punto passare tutto nello schiacciaverdure.

  Mettere a lessare il riso in acqua bollente. In un tegame ampio, o ancora meglio nel wok, unire a un filo d'olio l'altra mezza cipolla tritata, uno spicchio d'aglio, una foglia di alloro e i carciofi mondati e tagliati a spicchi.

  Quando i carciofi saranno appassiti unire i gamberi, lasciarli scottare per un minuto e poi sfumare con il vino bianco rimasto.

  Quando il vino è sfumato lasciar insaporire ancora un minuto, quindi unire il riso nero, il fumetto di pesce e lasciare ancora insaporire. Regolare di sale e pepe se necessario e portare in tavola.

Se non avete una pentola wok la prima cosa che vi consiglio è di acquistarla o di approfittare proprio per le feste natalizie per farvela regalare! E’ ottima per saltare le verdure e io la trovo davvero preziosa proprio per la preparazione dei risotti. E’ anche molto capiente, quindi per le cene o le occasioni speciali e le festività come il Natale si rivela preziosa, visto che potrete comodamente utilizzarla per cucinare per tante persone. Dimezzerete anche la quantità di grassi, grazie alla sua perfetta antiaderenza.

Vi consiglio un’idea che potrebbe essere carina, secondo me, ovvero decorare ogni piatto con un paio di gamberetti scottati in acqua salata e poi portare in tavola direttamente il wok, per impiattare con stile davanti a tutti i vostri commensali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>